Home » Allarme WhatsApp: un’estensione di Chrome controlla le nostre chat?
Consigli Guide

Allarme WhatsApp: un’estensione di Chrome controlla le nostre chat?

Un’estensione di Chrome può controllare tutti i nostri movimenti su WhatsApp? Ecco cosa ha scoperto un ingegnere software

WhatsApp, la celebre app di instant-messagging più famosa (e scaricata) al mondo è vulnerabile? Come riporta il sito TheNextWeb, l’app di proprietà di Mark Zuckerberg presenta una grossa falla da non sottovalutare e che mette e a rischio i dati di milioni di utenti.

IL CASO – L’allarme è stato lanciato dall’ingegnere software Rob Heaton, già balzato alla cronaca in passato per le sue analisi su altre piattaforme di messaggistica come WeChat.

La sua ultima scoperta è stato uno choc: l’ingegnere afferma che è possibile ottenere precise informazioni di un utente di WhatsApp tramite un’estensione per Chrome in grado di registrare le attività online dei propri contatti che utilizzano WhatsApp, tramite il client dell’app basato sul web.


Con tale estensione, infatti, l’ingegnere afferma che è possibile risalire agli orari in cui un utente si alza e va a letto e conoscere i contatti con cui chatta durante il giorno. Bisogna preoccuparsi?

Al momento si tratta soltanto di supposizioni, ma c’è un rischio da non sottovalutare: i dati di ogni utente presente su WhatsApp rischiano di essere raccolti per poi rivenderli a compagnie esterne, che potrebbero a loro volta utilizzare per annunci pubblicitari mirati (e non solo)

L’ultima novità: WhatsApp lancia il suo set Emoji: ecco cosa cambia

La nota app di messaggistica istantanea ha lanciato nella versione beta per Android il suo primo set di Emoji personalizzate, che debutteranno a breve con il nuovo aggiornamento ufficiale.

Cosa cambia? Le nuove Emoji presentano una nuova grafica, per molti assolutamente migliore di quella attuale. Notiamo che sono stati ridisegnati gli occhi, mentre il tratto dei lineamenti appare più marcato e presentano colori molto più vivaci.

Con il nuovo aggiornamento – per ora si parla solo di dispositivi Android ma sicuramente nelle settimane successive coinvolgerà anche i dispositivi iOS -prevede un restyling di tutte le emoji presenti nella libreria.

Insomma, per la prima volta WhatsApp non utilizzerà soltanto il set di default realizzato da Apple, a prescindere dall’utilizzo dell’app su iOS o su Android.

Niente paura per gli “afecionados” delle Emoji realizzate da Apple: dalla tastiera di iOS, infatti, visualizzeremo sempre le faccine di Apple che cambieranno “aspetto” una volta che il messaggio sarà inviato.

LEGGI ANCHE: Con le nuove TV Ultra HD 4K e le TV ai LED, la televisione diventa intrattenimento allo stato puro. Scopri le offerte Yeppon!

Guido Chierchia

Content editor, blogger, social media specialist