Home » Apple, nuovi spot per convincere gli utenti Android a passare a iOS
Curiosità Guide

Apple, nuovi spot per convincere gli utenti Android a passare a iOS

 

Apple lancia due nuovi spot (divertenti) con l’obiettivo di convincere più utenti Android a cambiare sistema operativo con iOS.

iOS o Android?

Nuova guerra, a colpi di spot, tra i due sistemi operativi più famosi di sempre: iOS versus Android. L’azienda di Cupertino ha appena pubblicato sul proprio canale due YouTube due spot dalla durata di 16 secondi cadauno che hanno l’obiettivo di convincere più utenti Android possibili a “convertirsi” al proprio sistema operativo.

Primo spot: iPhone — App Store — Apple

In questo primo spot, intitolato iPhone – Apple Store – Apple, si punta all’Apple Store e ai sui punti di forza, come la qualità e la relativa sicurezza delle app presenti, l’offerta vastissima di applicazioni gratuite da poter scaricare velocemente e con un solo click sui vari dispositivi Apple.

Cosa ne pensate di questo spot?

LEGGI ANCHE: Scopri tutte le offerte YEPPON su tutti i modelli iPhone e accessori Apple!

Secondo spot: iPhone — Portraits — Apple

Il secondo spot, intitolato iPhone – Potrait – Apple, è invece completamente incentrato sul comparto footgtafico Apple, a partite dalla modalità ritratto e di altri effetti che, a detta dell’azienda di Cupertino, sono così qualitativi da degni studi fotografici professionali.

Vi piace questo spot?


Apple cerca con questi spot di guadagnare consensi dopo i recenti dati emersi da uno studio condotto da Consumer Intelligence Research Partners (CIRP) dove si affermava che gli utenti che posseggono un dispositivo con sistema operativo Android sono più fedeli al brand rispetto a quelli iOS.

Fino a qualche anno fa, infatti, gli utenti Apple erano considerati tra i più “fedeli” al marchio e ai prodotti, ma questa volta, però, Android batte tutti con un punteggio pari al 91% mentre iOS si ferma all’86%. I dati sono stati “misurati come la percentuale di clienti che rimangono con ciascun sistema operativo quando attivano un nuovo telefono nei dodici mesi terminati a dicembre 2017″.