Home » Recensione Asus VivoWatch: device completo che punta molto sull’autonomia
Recensioni Recensioni Smartwatch

Recensione Asus VivoWatch: device completo che punta molto sull’autonomia

Asus VivoWatch

Asus VivoWatch è stato lanciato sul mercato nel 2015, come smartwatch di fascia media. Si tratta di un modello dotato di funzioni interessanti e di un’app completa e molto carina a livello estetico. È anche ben costruito ed i materiali usati appaiono di buona qualità. Ma l’aspetto che ci ha maggiormente impressionati è la durata della batteria che può arrivare fino a 10 giorni. Per fare questo, però, Asus è dovuta intervenire sul display che, per forza di cose è monocromatico e non troppo luminoso. Per renderlo davvero un prodotto altamente consigliato gli mancherebbe solo il GPS. Del resto, nella fascia di prezzo in cui si colloca non sono molti i wearables che possono contare su questa funzionalità.

Design e costruzione

Il design dell’Asus VivoWatch è molto curato. I materiali sono di buona qualità, a partire dalla scocca in metallo, passando per il display in vetro Gorilla Glass, per finire col cinturino in gomma molto morbida. Tra l’altro, quest’ultimo può essere sostituito con altri compatibili. Le dimensioni del device sono abbastanza generose e questo non sarebbe un grande problema se non fosse che, intorno allo schermo, ci sono delle cornici molto larghe. E ciò ci fa pensare che forse si sarebbe potuto ottimizzare meglio lo spazio. In ogni caso, appare ben costruito e resistente. In più, è certificato IP67. Infine, trova posto sul fianco destro l’unico tasto fisico presente che serve solo per sbloccare il dispositivo.

Display e risoluzione

Lo schermo è un buon compromesso fra visibilità e risparmio energetico. Si tratta di un pannello LCD monocromatico, con risoluzione 128×128 pixel. La diagonale, invece, è da 1,28 pollici. La caratteristica di questo display è il fatto di essere sempre visibile, senza ricorso ad alcun tipo di retroilluminazione. Tale tecnologia Always on lo rende ottimo quando c’è molta luce. Di contro, in condizioni di maggiore oscurità, si farà più fatica. Dotato di un touch screen abbastanza reattivo, ci consente di gestire le varie informazioni con uno swipe verso l’alto o il basso.

Funzioni principali

A parte l’assenza del GPS, Asus VivoWatch appare abbastanza completo a livello di funzioni. Inoltre, grazie al menù molto intuitivo, risulta semplice controllare i dati raccolti e avviare le attività. L’aspetto sportivo è, infatti, uno dei più interessanti, grazie ai molti sensori presenti a bordo. Abbiamo un cardiofrequenzimetro integrato che funziona di continuo, rilevando il battito in modo preciso. Lo stesso resta in funzione anche di notte, monitorando l’andamento del nostro sonno. Inoltre, quando avviamo un’attività sportiva, un sensore posto frontalmente si colorerà di verde se stiamo lavorando al meglio. Diventerà, invece, rosso nel caso in cui i battiti siano superiori al limite consigliato. Sono presenti, poi, altre funzioni smart come le notifiche di chiamata e gli avvisi di sedentarietà.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei Watch 2, ottimo smartwatch dall’aspetto robusto

Connettività

Asus VivoWatch si connette tramite Bluetooth al nostro smartphone e l’app HiVivo, collegata al telefono, ci mostra i dati raccolti. Pur avendo riscontrato qualche difficoltà nella sincronizzazione, una volta che il passaggio di informazioni è stato compiuto, avremo una panoramica completa dei nostri progressi. L’app ci mostra i dati con chiarezza e dovizia di particolari e fra questi vogliamo segnalare l’indice di felicità, un numero da 0 a 100 che sintetizza il nostro stato di forma. Oltre all’app, è presente anche l’Asus Healthcare, una piattaforma web in grado di mostrarci i dati di altre persone che indossano lo stesso tipo di dispositivo. Ovviamente solo nel caso in cui siamo stati autorizzati a farlo.

Batteria e consumi

Punto di forza del device è, senza dubbio, l’autonomia. Infatti, con un uso medio e qualche attività sportiva di tanto in tanto, arriveremo senza problemi a 10 giorni.

Prezzo e conclusioni

Il prezzo si aggira intorno ai 150 euro ma può scendere ancora con la giusta promozione. In ogni caso, ci sembra più che adeguato ed in linea con la concorrenza.

Non ti resta che vedere Asus VivoWatch e altri smartwatch su Yeppon.it

Asus VivoWatch: pro

  • Costruito con buoni materiali
  • Grande autonomia
  • Sensori abbastanza precisi
  • App molto carina

Asus VivoWatch: contro

  • Display non troppo luminoso
  • Manca il GPS
  • Qualche problema nella sincronizzazione dei dati
  • Scocca troppo grande rispetto al display
Summary
Review Date
Reviewed Item
Asus VivoWatch
Author Rating
41star1star1star1stargray