Home » ASUS ZenFone 2 Laser: ecco cosa cambia
Recensioni

ASUS ZenFone 2 Laser: ecco cosa cambia

ASUS ZenFone 2 Laser

Il marchio taiwanese è noto per creare diverse versioni dei suoi smartphone, ma l’ASUS ZenFone 2 Laser merita un discorso a parte rispetto agli altri modelli. La differenza più incisiva è appunto la presenza del sensore laser per la messa a fuoco della fotocamera.

Unboxing

Nella confezione troverete l’immancabile caricabatterie da 1A (a 5,2V) con ingresso USB, accompagnato da un cavetto dati USB/micro-USB e da un paio di cuffie auricolari in-ear. Presenti anche un paio di gommini di ricambio per le cuffie.

Design ed ergonomia

In pratica, la struttura di ZenFone 2 Laser resta la stessa del suo predecessore. Il modello da 5 pollici ha sempre una buona ergonomia caratterizzata dai bordi arrotondati, comodi i tasti posteriori per il volume sul retro, a filo di scocca. Il tasto di accensione e spegnimento invece è posizionato sulla parte superiore dello smartphone. A differenza dei tasti citati finora, quelli soft-touch non sono molto comodi da usare in notturna, per via del fatto che non sono retro-illuminati. La qualità dei materiali comunque resta di alto livello e si distingue per l’uso di plastiche particolari che danno una piacevole sensazione al tatto.

Display

ASUS ZenFone 2 Laser è dotato di display da 5 pollici IPS con risoluzione HD 1280×720 pixel e densità di 294 ppi. Particolarità degna di nota, potrete usarlo agilmente anche con i guanti indosso.

Ottimi i dettagli e la definizione dei colori, la cui resa è personalizzabile grazie all’app ASUS Splendid. Buona anche la profondità dei neri e l’ampiezza degli angoli di visione. Inoltre, grazie a un buon livello di luminosità massima potrete utilizzare questo smartphone ASUS anche con una luce solare intensa.

Display ASUS ZenFone 2 Laser

Fotocamera

La fotocamera è la parte che rappresenta il cambiamento maggiore: risoluzione da 8 MP con doppio led flash in due tonalità e laser autofocus. In generale bisogna dire che anche la qualità grafica è migliore rispetto ai modelli ZenFone 2 senza laser. Gli scatti hanno infatti un dettaglio superiore anche in condizione di luce scarsa.

Il software che gestisce la parte fotografica è stato ben programmato, anche se all’avvio è un po’ lento. Particolare interessante è la possibilità di attivare la fotocamera anche a schermo spento, attraverso una doppia pressione sul tasto volume.

La fotocamera frontale ha una risoluzione di 5 MP e permette di scattare selfie discreti, mentre la registrazione video avviene in Full HD.

Laser Autofocus ASUS

LEGGI ANCHE: Asus ZenFone 2, lo smartphone che rompe gli schemi

Hardware e connettività

Per quanto riguarda la parte hardware, si può dire che è quella tipica di un device di fascia intermedia. Il processore è uno Snapdragon 410 quad-core da 1.2 GHz a 64 bit, mentre RAM e memoria interna sono rispettivamente di 2 e 16 GB. La memoria comunque è espandibile tramite uso di microSD.

Buona la connettività: LTE fino a 150 Mbps, Wi-Fi b/g/n (senza supporto due bande) molto rapido e infine Bluetooth versione 4.0. Il chip NFC è il grande assente.

Infine occorre sottolineare la possibilità di impiegare due SIM diverse con formato micro.

Software e sistema operativo

ASUS ZenFone 2 Laser è arrivato sul mercato con l’interfaccia ZenUI, ossia una personalizzazione di Android 5.0.2. Ottima la cura della user experience e il livello di personalizzazione disponibile per l’utente, che potrà mettere mano, per esempio, alle gesture ZenMotion per l’avvio rapido delle applicazioni a display non attivo. Sarà anche possibile gestire le funzionalità dei tasti soft-touch, i vari temi e sfondi, le cartelle “intelligenti” e una moltitudine di altre funzionalità.

Il sistema operativo in generale è ben supportato e riesce a gestire tutte le operazioni quotidiane con grande fluidità. Degne di nota sono le prestazioni legate al gaming, infatti potrete giocare a videogiochi dal frame rate decisamente elevato, se sarete disposti a rinunciare a un po’ di dettagli grafici (che vengono gestiti bene solo coi top di gamma).

Batteria e autonomia

ZenFone 2 Laser è dotato di batteria da 2070 mAh, che garantisce una buona autonomia anche con un uso medio-intenso. Questa ottima gestione della parte energetica è dovuta a una moltitudine di settaggi possibili per personalizzare il consumo di batteria.

Conclusioni

ASUS ZenFone 2 Laser è ormai sul mercato da un paio d’anni, per cui potrete facilmente trovarlo online a prezzi scontati, il che lo rende decisamente appetibile se considerate le sue ottime performance.

Questo modello ti ha conquistato? Scopri le nostre soluzioni per acquistare ASUS ZenFone 2 in offerta online!

Summary
Review Date
Reviewed Item
ASUS ZenFone 2 Laser
Author Rating
41star1star1star1stargray