Home » Canon EOS C100 Mark II: aggiornamento della fotocamera per il cinema digitale
Recensioni Fotocamere

Canon EOS C100 Mark II: aggiornamento della fotocamera per il cinema digitale

Se ormai da qualche anno non ci meravigliamo più nel vedere cineoperatori che registrano con le reflex – grazie alla versatilità degli ultimi modelli, è anche vero che alcuni marchi come Canon si sono impegnati per ripensare il tradizionale concetto di telecamera. Pur continuando a proporre handycam per amatori, camere da spalla o compatte per professionisti, Canon ha lavorato per produrre una fotocamera specifica per il cinema digitale, la Canon EOS C100 Mark II. Si tratta di una telecamera di alto profilo, pensata per operatori video e registi indipendenti.

Rispetto al modello precedente, la C100 Mark I, troviamo una gamma ISO estesa (ISO 102.400), messa a fuoco automatica con tecnologia Dual Pixel CMOS (la tecnologia di autofocus creata da Canon a rilevamento di fase basata sul sensore), nuovo mirino e nuovo display inclinabile. Il mirino elettronico EVFT misura 0,45 pollici, mentre il display misura 3.5 pollici. Rimangono naturalmente la tecnologia di Face Detection AF, il sensore CMOS 8.3 MP Super 35mm, la connettività Wi-Fi e le comodissime opzioni di controllo remoto.

canon_eos_c100markii-466x400
In ambito video le novità riguardano invece la possibilità di registrazione in formato MP4 1920×1080/60p , frame rate espanso fino a 59.94p in Full HD e una migliore elaborazione video. A seconda delle esigenze la registrazione in doppio formato consente agli operatori di acquisire simultaneamente filmati in Full HD o in MP4 (fino a 35 Mbps) e AVCHD (fino a 28Mbps), con frame rate fino a 60P. In alternativa, gli utenti possono scegliere di registrare filmati HD e SD: i file SD a bassa risoluzione li potete condividere direttamente dalla fotocamera via Wi-fi, mentre avrete la sicurezza di possedere comunque una copia HD.

A livello di qualità dell’immagine l’avvento del processore d’immagine DIGIC DV4 riesce a separare l’uscita RGB in tre segnali da 8 megapixel individuali (prima erano 2 megapixel a segnale), inoltre il nuovo algoritmo debayer che dovrebbe ridurre distorsioni visive come l’effetto moiré e le interferenze.

Insomma la Canon EOS C100 Mark II è in uscita entro la fine dell’anno e costerà circa 4.500 euro.

EOS-C100-Mark-II-core-lens1-BCR