Home » Guida all’acquisto di una piastra per capelli
Guide

Guida all’acquisto di una piastra per capelli

Come scegliere la piastra per capelli perfetta
La piastra per capelli è uno strumento fondamentale per chi vuole sempre i capelli in ordine e ne esistono di molti tipi diversi: scopri come scegliere quello migliore per te

Poter realizzare in casa un’acconciatura perfetta in pochi minuti è il sogno di tutte le donne e, da questo punto di vista, la piastra per capelli rappresenta un importante alleato. Per l’acquisto di una piastra per capelli è però importante conoscere alcune caratteristiche che possono influire sulla qualità della piastra stessa e sull’efficacia del trattamento: ecco allora una guida per scegliere la piastra per capelli più adatta alle proprie esigenze.

D’altro canto, anche le funzioni associate all’apparecchio influiscono notevolmente sul loro utilizzo e sul prezzo finale, ma è indubbiamente preferibile investire qualche euro in più per dotarsi di una piastra per capelli professionale che garantisca un risultato sempre eccellente, salvaguardi il benessere del capello e offra la possibilità di creare acconciature diverse grazie all’utilizzo di specifici accessori.

I materiali delle piastre per capelli

Quando si decide di acquistare una piastra per capelli professionale o un più semplice modello per uso domestico o da viaggio, è bene conoscere il funzionamento di questo apparecchio e capire come i diversi materiali e le diverse funzioni possono influire sul risultato finale dell’acconciatura.

L’utilizzo di materiali di bassa qualità, per esempio, può provocare danni ai capelli a causa di un’errata distribuzione del calore e, di conseguenza, rischiare di bruciare i capelli stessi. Se ti stai chiedendo come scegliere una piastra per capelli, il primo aspetto da considerare è proprio questo: anche a fronte di una spesa più elevata, è sempre preferibile affidarsi a marchi di eccellenza del settore, in grado di assicurare la presenza di materiali avanzati, sicuri e certificati.

I materiali utilizzati per realizzare le piastre per capelli possono essere diversi: alluminio, ceramica, tormalina, sono per esempio alcune delle soluzioni adottate più spesso dai produttori di questi apparecchi. Proprio questi ultimi due materiali, ceramica e tormalina, sono da considerare le migliori opzioni nell’acquisto di una piastra per capelli, in quanto consentono di distribuire il calore in maniera più uniforme sui capelli e, dunque, di evitare bruciature che possono rovinarli anche in maniera grave. Sebbene i modelli realizzati in ceramica e tormalina possano avere prezzi più alti, il risultato finale ne giustificherà sicuramente il costo.

Dimensioni e temperatura delle piastre per capelli

Un secondo parametro da prendere in considerazione è quello delle dimensioni della piastra. È sicuramente più comodo dotarsi di una piastra per capelli di dimensioni ridotte, magari perché facilmente trasportabile in borsa o in valigia, ma al tempo stesso gli apparecchi più piccoli rendono la stiratura troppo lunga in termini di tempo. Per questo motivo, è bene acquistare questo tipo di prodotti solo per casi eccezionali, quando davvero non è possibile ricorrere a una piastra per capelli professionale o semiprofessionale.

Al tempo stesso, molto importante è il tema della temperatura della piastra. I modelli più avanzati consentono infatti di avere una migliore regolazione di questo parametro, per gestire in maniera ottimale ciascun tipo di capello. Temperature troppo elevate, a lungo andare, possono danneggiare irrimediabilmente i capelli, dunque il fatto di poter agire sui livelli di temperatura con la massima flessibilità scendendo, per esempio, anche fino ai 130 °C in caso di capelli fini o rovinati, rappresenta un importante aspetto da considerare per scegliere una piastra per capelli di buona qualità.

Piastre liscianti, multistyler o per capelli ricci

Le tecnologie più avanzate hanno consentito ai produttori di piastre per capelli di realizzare apparecchi in grado di offrire ampie possibilità di scelta per ciò che riguarda le pettinature da realizzare. Grazie a particolari accessori e a funzioni innovative, una piastra per capelli professionale può avere funzioni liscianti, specifiche per capelli ricci o multistyler. Maggiori sono le opzioni a disposizione, più ovviamente la piastra sarà tecnologica e completa.

Da non sottovalutare, in termini di innovazione, è infine la tecnologia a ioni, studiata per far sì che i capelli non si elettrizzino ma risultino più soffici e brillanti. Potendo scegliere, sempre meglio preferire questo tipo di prodotto rispetto a quelli tradizionali non dotati di ionizzatore.

Tags