Home » Recensione Fujifilm X-A10: una mirrorless compatta e decisamente smart
Recensioni Recensioni Fotocamere

Recensione Fujifilm X-A10: una mirrorless compatta e decisamente smart

Fujifilm X-A10

Fujifilm amplia la propria gamma di macchine fotografiche con questa nuova mirrorless compatta e leggera. È un modello entry-level che permette a molti di entrare in contatto con il mondo degli obiettivi intercambiabili, senza dovere essere per forza dei professionisti. La Fujifilm X-A10, inoltre, viene venduta ad un prezzo molto aggressivo e questo la rende ancora più interessante. Il corpo è piccolo e mostra un design decisamente vintage, in colorazione grigia e nera, parte in plastica resistente e parte in metallo. Su questa scocca si possono montare tutti gli obiettivi Fujinon compatibili, fattore che espande significativamente l’esperienza d’uso. La macchina scatta abbastanza bene anche se siamo lontani dalle prestazioni dei modelli top della casa giapponese. Da usare è semplicissima, grazie ad un menù ben strutturato e intuitivo. Inoltre, può vantare un’ottima autonomia di circa 400 scatti.

Design e costruzione

Piccola e dalle linee accattivanti, la Fujifilm X-A10 pesa solo 331 grammi con batteria e scheda SD a bordo. Si tratta davvero di un valore molto contenuto che, però, non va ad inficiare l’ergonomia della macchina che resta su buoni livelli. Ad aumentare ancor di più la sensazione di compattezza è il flash a scomparsa che, una volta richiuso, si integra perfettamente nel corpo macchina.

I comandi sono organizzati in modo molto intelligente e risultano semplici da comprendere e da azionare. Sul lato superiore abbiamo, oltre allo spazio per il succitato flash a scomparsa, una ghiera per le scene, il pulsante di scatto ed un’altra ghiera per controllare l’apertura. Appena sotto, poi, trova posto un’ulteriore ghiera per regolare i tempi di posa. Sul retro, abbiamo il grande display basculante da 3 pollici con, appena a destra, tutti i comandi per navigare il menù, i controlli per l’autoscatto, la galleria, l’autofocus e l’accesso alla sezione video. Lungo il fianco sinistro è presente un comando per attivare il flash mentre, sull’altro fronte, gli ingressi HDMI e USB. Sotto, infine, il vano per batteria e scheda SD.

LEGGI ANCHE: Recensione Fujifilm X100F: una compatta con classe da vendere

Componenti

Una mirrorless del genere deve per forza fare qualche compromesso in termini qualitativi. La Fujifilm X-A10 è, infatti, un modello base e si caratterizza, quindi, per qualche limite prestazionale. A bordo è presente il sensore APS-C CMOS da 16 mp che risulta molto luminoso, pur non essendo il top della casa giapponese. Anche il flash, pur vantando un meccanismo a scomparsa davvero ottimo, presenta dei limiti in termini di potenza. Il display, invece, è il punto di forza della macchina. Si tratta di un pannello da 3 pollici molto chiaro e definito, utilissimo per via dell’assenza di un mirino. In aggiunta, è capace di ruotare fino a 180 gradi, diventando particolarmente utile per i selfie. A bordo, infine, è presente l’obiettivo Fujinon 16-50 che si mostra abbastanza versatile.

Modalità di scatto e video

L’autofocus a 49 punti risulta veloce e preciso, mostrando sempre una buona affidabilità. Questo ci consente di scattare senza troppe difficoltà, soprattutto se ci limitiamo alla modalità automatica. I controlli sono semplici ed il menù intuitivo, fattori che facilitano ancora di più l’utilizzo. Inoltre, il buon processore d’immagine, restituisce rapidamente sul display la foto appena catturata. Certo, la mancanza del mirino si fa un po’ sentire, benché il display sia davvero di qualità. La parte video non è molto curata su questa Fujifilm X-A10 che, comunque, ci consente di girare filmati in FHD discreti, ma niente di più.

Connettività

Il Wi-Fi non poteva mancare in un modello del genere, così marcatamente rivolto ad un pubblico giovane. Grazie alla connessione con l’app, sarà possibile scattare da remoto, funzione utile soprattutto per i selfie. Inoltre, potremo inviare e condividere le immagini in un attimo, oltre che mandarle in stampa.

Prezzo e conclusioni

Con un prezzo di circa 550 euro, la Fujifilm X-A10 è davvero un buon affare, soprattutto perché dotata del versatile obiettivo Fujinon 16-50. Inoltre, la possibilità di espandere l’esperienza con altre ottiche, la rende un acquisto molto appetibile.

Vai subito su Yeppon.it per acquistare Fujifilm X-A10!

Fujifilm X-A10: pro

  • Compatta e con un design accattivante
  • Versatilità garantita
  • Menù di scatto semplice
  • Grande display di qualità

 

Fujifilm X-A10: contro

  • Manca il mirino
  • Flash non troppo potente
  • Video limitati
Summary
Review Date
Reviewed Item
Fujifilm X-A10
Author Rating
41star1star1star1stargray