Home » Garmin Forerunner 230: uno smartwatch economico e completo
Recensioni Smartwatch

Garmin Forerunner 230: uno smartwatch economico e completo

La serie Forerunner di Garmin ha riscosso un buon successo fra gli amanti del fitness perché offre un sistema completo per il monitoraggio dell’attività fisica. Lo sportwatch è, infatti, solo un componente dell’ampia piattaforma Garmin costituita da un sito web ed un’app ricchi di impostazioni, contenuti e informazioni utili.

Il device si rivolge soprattutto a chi pratica la corsa. Si tratta, quindi, di un prodotto tarato su un preciso sport, risultando per questo preciso e ben progettato. Molto utile anche in alcune attività quotidiane come la ricezione di notifiche ed il monitoraggio del sonno, Garmin 230 è il modello più economico della serie ma può vantare un’autonomia superiore agli altri.

Non è stato sottovalutato da Garmin l’aspetto estetico di questo smartwatch ed il suo design. Si trova in vendita in tanti colori diversi e si può personalizzare cambiando cinturino o semplicemente “faccia” del quadrante.

Design e costruzione

Al polso regala buone sensazioni. I materiali sono di prima qualità ed il cinturino in silicone risulta morbido e confortevole una volta indossato. Il design è abbastanza classico e richiama quello di un orologio tradizionale di forma circolare. A compensare, però, ci sono le tante colorazioni disponibili, capaci di renderlo adatto ad un’utenza giovane. Il vantaggio di essere il modello più economico si vede anche nel peso di soli 41 grammi, dovuto all’assenza del sensore cardiaco Garmin Elevate presente invece nel Forerunner 235. Non male neanche lo spessore di circa 12 mm.

I pulsanti di cui è dotato lo smartwatch sono 5, 3 dei quali posti sul lato sinistro e i restanti sul destro. In alto a sinistra troviamo il pulsante d’accensione che comanda anche la retroilluminazione del display. Proseguendo in senso orario, abbiamo un tasto che ci permette di accedere al menù delle attività. In basso a destra è, poi, presente il pulsante back e, completando il giro, possiamo vedere 2 tasti vicini in corrispondenza di altrettante freccette, e che servono per muoversi all’interno del menù.

Display e risoluzione

Lo schermo del Garmin Forerunner 230 è ben visibile sotto la luce pur non essendo di dimensioni troppo generose: parliamo, infatti, di una diagonale da 1 pollice. Non si tratta di un display con tecnologia touch ma è evidente l’intenzione della casa produttrice di evitare tale tipo di approccio, optando piuttosto per dei tasti tradizionali, più pratici da usare durante l’allenamento. In ogni caso, lo schermo è molto luminoso e decisamente ben leggibile. Va detto, infine, che ci è sembrato anche parecchio resistente.

Funzioni principali

L’interfaccia intuitiva ci consente di raggiungere in un attimo le principali funzioni. La più importante, per la natura stessa dello sportwatch, è quella denominata Daily Activity Tracking. Si tratta, in poche parole, del monitoraggio dell’attività fisica con la possibilità di rilevare le calorie consumate, contare i passi e tracciare il percorso grazie al buon GPS integrato. Una volta registrata l’attività, potremo scaricare e archiviare il percorso sull’app Garmin Connect, utile per controllare i risultati e tenere d’occhio il miglioramento delle prestazioni nel tempo. Unico neo di questo dispositivo è l’impossibilità di farlo 24 ore su 24, opzione disponibile sul Forerunner 235 che però ha un costo maggiore.

LEGGI ANCHE: Recensione Garmin Forerunner 235, smartwatch di fascia media

Ottime notizie anche dal fronte connettività. Possiamo, infatti, collegare il device tramite Wi-Fi al nostro smartphone e ricevere le notifiche sul piccolo display in qualsiasi momento. Similmente, possiamo gestire le nostre playlist mentre stiamo svolgendo l’attività fisica. Notevole anche la possibilità di personalizzazione che lo smartwatch ci offre, con la presenza di contenuti vari (app, widget e quadranti) da scaricare gratuitamente dalla piattaforma web Garmin IQ.

Batteria e consumi

Punto di forza assoluto del Garmin Forerunner 230 è l’autonomia. Il produttore parla di 5 settimane che scendono a 16 ore in modalità GPS attivo. I risultati effettivi non sono distanti da quanto dichiarato e collocano il device fra i migliori in assoluto.

Prezzo e conclusioni

Il prezzo si aggira intorno ai 250 euro e non è certo poco. È pur vero che questo smartwatch non presenta punti deboli ma anzi brilla per numero di funzioni e praticità d’uso.

Scopri le offerte su smartwatch e sportwatch sul sito!

Garmin Forerunner 230: pro

  • Buoni materiali e costruzione solida
  • Display luminoso
  • Tante funzioni presenti
  • Piattaforma Garmin completa

Garmin Forerunner 230: contro

  • Schermo un po’ piccolo
  • Manca sensore cardiaco Garmin Elevate
Summary
Review Date
Reviewed Item
Garmin Forerunner 230
Author Rating
51star1star1star1star1star