Home » Recensione Garmin Forerunner 235, smartwatch di fascia media
Recensioni Recensioni Smartwatch

Recensione Garmin Forerunner 235, smartwatch di fascia media

Garmin Forerunner 235

Gli Apple Watch hanno aperto la strada agli orologi intelligenti, device che si sono diffusi su larga scala negli ultimi anni. Dotati di funzioni molto interessanti nell’uso quotidiano, gli smartwatch sono diventati accessori richiestissimi e dal design curato.

Dedicato prevalentemente alla corsa (ma valido anche per altri sport), il Garmin Forerunner 235 prende posizione nella fascia media degli smartwatch, mostrando una forte personalità. Dotato di un ottimo sensore per il battito cardiaco posizionato sul retro del quadrante, può essere usato sia per il monitoraggio quotidiano del cuore che per le sessioni di sport.

Presente in tanti colori diversi, è caratterizzato da uno stile accattivante. Si rivolge specialmente al runner amatoriale che però non disdegna analizzare i dati dei propri percorsi e monitorare i miglioramenti ottenuti in un certo arco di tempo.

Design e costruzione

Esteticamente è molto ben fatto. Il design è curato e fresco e i tanti colori fra cui scegliere andranno a soddisfare i gusti più vari. Davvero ottimi anche i materiali con cui è realizzato, in special modo il morbido cinturino in silicone che, anche stringendolo molto, non darà mai fastidio. Peso e spessore sono da primo della classe: parliamo infatti di soli 43 grammi e 13 mm. Grazie a queste specifiche, si può indossare senza problemi tutti i giorni, non limitandosi all’uso durante l’attività fisica. Inoltre, resiste all’acqua fino a 30 metri.

Sono presenti 4 comodi tasti per controllare tutte le funzioni, posizionati in modo speculare, 2 per ogni lato. A sinistra abbiamo il pulsante per l’accensione del device che regola anche la retroilluminazione del display. Il secondo tasto, invece, ci permette di avviare il timer oppure visualizzare un messaggio. Sulla destra, poi, abbiamo il tasto back che serve anche per cominciare una nuova attività e quello per accedere il menu e scorrere le varie funzioni disponibili.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Gear Fit 2: tante funzionalità per il fitness

Display e risoluzione

Di forma circolare, il quadrante del Forerunner 235 ha un diametro di 1,23 pollici e non è dotato di tecnologia touch. Ad ogni modo l’intelligente organizzazione delle funzioni e la loro semplice gestione, lo rende chiaro da leggere anche al primo avvio. Realizzato in vetro molto resistente, è particolarmente funzionale all’aperto grazie al settaggio dei colori che trova il proprio habitat naturale sotto i raggi del sole. Al chiuso non si comporta ugualmente bene e anzi appare un po’ sbiadito.

Funzioni e connettività

Le funzioni sono davvero tante e occorrerà un po’ di tempo per familiarizzare con tutte. In ogni caso la gestione del menu è semplice e intuitiva. L’Activity tracker è senza dubbio il punto di forza del device. Abbiamo la possibilità di registrare le nostre uscite sportive e monitorare il numero dei passi, le calorie bruciate e le distanze percorse grazie all’ottimo Gps integrato. La funzione multi-sport, poi, ci consente di selezionare la tipologia di attività che stiamo praticando, analizzandola così in modo più specifico.

Ma l’elemento principale è il cardiofrequenzimetro che ci offre in tempo reale informazioni sull’andamento del nostro cuore. Può essere usato anche al lavoro, a scuola, mentre dormiamo, in pratica 24 ore su 24, fornendoci dati sul battito in relazione a situazioni di vita quotidiana. Tutte le informazioni raccolte possono essere poi inviate all’app dedicata Connect IQ che registra i dati creando uno storico delle prestazioni, per verificare i progressi compiuti. Non dobbiamo dimenticare, infine, la possibilità di connetterlo via bluetooth a un telefono per visualizzare le notifiche in entrata.

Batteria e consumi

La batteria di questo device ha una notevole durata. Naturalmente molto dipende da come lo si usa. Tenendolo al polso tutti i giorni ma con l’Active tracker disattivato si potrà anche superare la settimana di autonomia. Al contrario ci si attesterà sui 3 o 4 giorni.

Prezzo e conclusioni

Abbiamo parlato di fascia media per questo prodotto che, comunque, si può acquistare a circa 280 euro. Non è un prezzo particolarmente basso, ma ci sembra più che giusto in relazione alle molte funzioni che offre e alla qualità dei dati che rileva.

Scopri ora le nostre offerte per il Garmin Forerunner 235!

Pro

  • Bel design e materiali curati
  • Molto leggero e sottile
  • Buona gestione del menu
  • Active tracker davvero funzionale

Contro

  • Schermo un po’ spento
  • L’Active tracker consuma molta batteria
Summary
Review Date
Reviewed Item
Garmin Forerunner 235
Author Rating
51star1star1star1star1star

Sonia Rosso