Home » Gmail si rinnova: arrivano le mail che si autodistruggono
Android

Gmail si rinnova: arrivano le mail che si autodistruggono

 

 

Il servizio di posta elettronica di Google sta per lanciare un importante aggiornamento che riguarderà sia il design che l’introduzione di nuove funzioni.

Gmail si rinnova!

Dopo il successo della versione mobile dell’app, ormai presente sia sui dispositivi con sistema operativo iOS che Android, Gmail di Google è pronta a rinnovarsi anche nella sua versione browser, introducendo importantissime novità, a partire dalla grafica.

Lo scorso 12 aprile 2018 Google ha avvisato tutti i clienti di G Suite, il servizio di posta elettronica dedicato alle imprese, che nelle prossime settimane Gmail riceverà un’importante restyling. Alcuni screenshot che mostrano le novità di Gmail sono già finiti sul web. Ma cosa cambia?

La grafica adottata sarà molto simile a quella già presente nella versione mobile di Gmail, cioè più intuitiva e facile per leggere o utilizzare le opzioni presenti: la sidebar presenterà un accesso facilitato alle appe Google Calendar, Google Task e Google Keep.

Viene introdotto, poi, lo swipe per eliminare velocemente una mail scorrendo il cursore da destra verso sinistra, il tasto snooze per posticipare la lettura di una mail da recuperare in un secondo momento e il tasto Reply per inserire le risposte automatiche.

Si potrà, inoltre, selezionare tre diversi layout per la lettura delle mail: Default per vedere nell’inbox tutte le mail con relativi allegati; Comfortable che rende la lettura alle varie mail senza la presenza di icone come Allegati o Priorità; Compact per visualizzare tutte le mail  ricevute in un unica pagina e senza essere divise in categorie (social network, principali, etc.).

La nuova funzione tutti gli utenti di Gmail attendono con trepidazione è l’autodistruzione delle mail grazie all’introduzione della Modalità riservata. Ma come funziona?

Si potranno inviare mail senza che i destinatari possano copiare, stampare o inoltrare il contenuto di suddetta mail. Inoltre, per chi lo desidera, si può aggiungere una password per la lettura della mail tramite l’invio di un SMS sui numeri di cellulare dei destinatari.

Attivando la data di scadenza, inoltre, la mail ricevuta dai destinatari scomparirà automaticamente dai loro inbox una volta una volta superata la data stabilita.

Salvo cambiamenti dell’ultima ora, l’aggiornamento di Gmail dovrebbe essere disponibile a maggio dopo l’evento Google I/O, l’annuale conferenza per gli sviluppatori del gruppo Google.

Cosa ne pensate di queste novità introdotte da Gmail per i propri utenti?

LEGGI ANCHE: Yeppon si aggiorna! Il nostro nuovo store è online con tante novità e tanti prodotti con prezzi da capogiro!

Guido Chierchia

Content editor, blogger, social media specialist