Home » Recensione GTA V: il capolavoro assoluto di Rockstar Games
Recensioni

Recensione GTA V: il capolavoro assoluto di Rockstar Games

GTA V

GTA V è uno di quei giochi che segnano un’epoca videoludica. L’ultima fatica di Rockstar Games è anche il gioco che ha venduto di più in assoluto con circa 90 milioni di copie ed un mercato che non sembra fermarsi, benché il titolo sia uscito ormai 5 anni fa. Apparso per la prima volta nel 2013 su PS3 e Xbox 360, è stato poi riproposto l’anno successivo anche per console next-gen, con innumerevoli aggiunte, un netto miglioramento grafico e lo spostamento della prospettiva di gioco da terza a prima persona. Lo spirito del gioco è rimasto inalterato ma la soddisfazione per gli amanti degli FPS è aumentata all’ennesima potenza. GTA V è un prodotto immenso, un’esperienza che per essere capita appieno deve essere provata. Abbiamo di fronte un gameplay profondo come pochi, una trama avvincente ed una caratterizzazione dei personaggi memorabile. In più, la possibilità di fare praticamente tutto ciò che si vuole, lo rende anche un piacevole passatempo, nel caso non si voglia procedere con le missioni principali.

Trama

Per finire il gioco e portare a compimento il 75% delle missioni secondarie di cui è infarcito, occorreranno circa 40 ore. Si tratta di una durata consistente che, per reggere senza cali, ha bisogno di una solida trama. Su questo punto i ragazzi di Rockstar Games sono praticamente imbattibili. Per cominciare, potremo controllare 3 personaggi molto differenti fra di loro: Michael, Trevor e Franklin. Appartenenti tutti in diversa misura al mondo del crimine, si troveranno ad un certo punto a collaborare per raggiungere un obiettivo comune. Senza rischiare di fare spoiler sulla trama, siamo di fronte a 3 personaggi decisamente sfaccettati, dalla personalità ampia e credibile, spesso complementare. Per questo, giocare a GTA V non ci annoierà mai e potremo quasi sempre cambiare personaggio a nostro piacimento. Così facendo, a cambiare sarà anche il contesto di riferimento, l’ambiente sociale ed i luoghi geografici in cui si muovono. A proposito di ambientazione, il tutto si svolge a Los Santos, città tentacolare che richiama da vicino Los Angeles e che si caratterizza per l’enormità ed il realismo dei paesaggi. Anche solo visitarla in macchina è un’esperienza che regala grandi soddisfazioni.

LEGGI ANCHE: Recensione Far Cry 5: FPS coinvolgente e tecnicamente eccezionale

Gameplay

Profondo e divertente, il gameplay di GTA V risulta anche molto vario per via delle molte attività secondarie disseminate sulla mappa e che potremo svolgere a piacimento. Potremo svaligiare negozi, recuperare veicoli con il carroattrezzi, prendere la licenza di volo e paracadutarsi da un aereo. E ancora, sarà possibile guidare il proprio bolide in gare mozzafiato per la città, modificandolo per sfrecciare a tutta velocità. Il tutto si gestisce con semplicità, i controlli sono intuitivi e le fasi shooter più incalzanti si alternano a momenti riflessivi in cui si vanno a pianificare i colpi. Inoltre, potremo sempre cambiare la colonna sonora in sottofondo a nostro piacimento e utilizzare uno smartphone per controllare il valore delle nostre azioni, scrivere sui social, farsi un selfie e rispondere alle email. Insomma, giocabilità e realismo sono alle stelle. Data la mole dei dialoghi, la scelta di non doppiarli in italiano è comprensibile. Benché sempre ben sottotitolati, la cosa potrebbe rendere difficile capire a fondo i passaggi più incalzanti della storia.

Grafica

L’adattamento per next-gen ha fatto progredire ancora di più un gioco che, già in versione originale, è un tripudio per gli occhi. I personaggi appaiono sempre molto realistici, gli scenari superdefiniti e suggestivi. In aggiunta, lo spostamento della prospettiva da terza a prima persona aumenta, se possibile, l’immedesimazione. Certo, qualche incertezza qua e là è presente ma siamo di fronte ad un mondo così vasto e vario che possiamo sicuramente perdonarla.

Sonoro e longevità

Come anticipato, ci sarà sempre un sottofondo musicale ad accompagnarci e, quando saremo in macchina, potremo sintonizzare la stazione radio che più ci piace. Al di là di questo, i dialoghi sono sempre azzeccati, ben scritti e recitati. A livello di longevità, siamo al top. Infatti, oltre alle molte ore necessarie per concludere la trama principale e le missioni secondarie, avremo ancora tutto la componente online che è, praticamente, un gioco nel gioco.

Se vuoi calarti nei panni di Michael, Trevor e Franklin puoi acquistare GTA V su Yeppon.it.

Pro

  • Ben scritto e ben diretto
  • Personaggi ottimamente caratterizzati
  • Gameplay profondo e variegato
  • Graficamente è un punto di riferimento

Contro

  • I dialoghi sono tutti in inglese
  • Qualche calo di framerate qua e là

 

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
GTA V
Author Rating
51star1star1star1star1star

Sonia Rosso