Home » Honor 8, smartphone dal design unico
Recensioni Recensioni Smartphone

Honor 8, smartphone dal design unico

Honor 8

Con Honor 8 Huawei punta ancora più in alto, presentandoci uno smartphone che, sebbene non superi del tutto i suoi predecessori, aggiunge quel pizzico di potenza ed equilibrio in più che renderà tutti soddisfatti.

Design e costruzione

Al giorno d’oggi è difficile proporre un design che riesca a distaccarsi dalla concorrenza, ma Honor ci è riuscito: complice l’audace scelta dei materiali, la casa cinese ci consegna un dispositivo davvero molto bello ed elegante. Costruito attorno a una struttura in alluminio finemente lavorata, il corpo è costituito dalla sovrapposizione di 15 sottilissimi strati di vetro, che riflettono la luce in maniera molto particolare e generano degli effetti ottici davvero affascinanti. La scelta di un materiale così peculiare è esteticamente molto appagante, ma ha un lato negativo: tende a raccogliere qualche impronta di troppo.

La presa tra le mani è sicura e molto salda. Sul lato sinistro trova spazio lo slot per le due micro-sim, o per la micro-sd nel caso di utilizzo di una sola sim. Sul lato opposto, ritroviamo i classici pulsanti per il volume e il tasto di accensione e spegnimento. Sul lato inferiore si collocano lo speaker mono, il jack per le cuffie e la presa per la ricarica, una usb di tipo c.

Sul retro, oltre alla fotocamera, troviamo il sensore di impronte per lo sblocco, estremamente responsivo, che può fungere anche da tasto vero e proprio. È possibile infatti abbinare alla pressione del tasto (che può essere singola, doppia o prolungata) un’azione particolare o l’apertura di una app.

Design Honor 8

Hardware

Anche sul lato hardware questo smartphone è più che soddisfacente. Grazie al processore Kirin 950 (otto core dalla frequenza massima di 2,3 Ghz) tutto gira veloce e fluido come ci aspetteremmo, senza sacrificare l’attenzione nei consumi. Honor 8 è sempre pronto e scattante e, grazie ai 4 GB di ram, anche il multitasking va a meraviglia, con lag praticamente inesistente.

Disponibili 32 GB di memoria interna, espandibili tramite micro-sd, che però andrà a occupare lo stesso slot della seconda microsim, costringendoci a scegliere se usare un doppio operatore o una espansione di memoria.

La connettività è sempre ottima, grazie all’LTE da 300 Mbps e il wi-fi a doppia banda. Presente ovviamente la connettività bluetooth in versione 4.2, così come il lettore NFC e la porta a infrarossi.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei P9

Display e risoluzione

Lo schermo è un IPS LCD da 5,2 pollici da 1080×1920 pixel, stessa risoluzione e densità (441ppi) dei modelli precedenti (Honor 7 e Huawei P9). La qualità resta ottima, i colori sempre brillanti e ottimamente contrastati. Buona la luminosità anche sotto la luce del sole. Qualche lieve imperfezione la si riscontra solo nella regolazione della luminosità automatica, che tende a tararsi sempre un po’ troppo verso il basso o ad azzerarsi del tutto, problema risolvibile facilmente tramite una patch software.

Batteria e consumi

Honor 8 monta una batteria non rimovibile da 3000mAh, più che sufficiente per non doversi mai preoccupare del livello di carica durante la giornata. Autonomia che può estendersi fino a 2 giorni interi, con un uso meno intenso.

Software

Chi utilizza Huawei o Honor da un po’ sarà ormai abituato alla classica interfaccia EMUI, qui in versione 4.1, che rispetto alla precedente 4.0 subisce qualche lieve perfezionamento. La base è sempre Android 6.0 e le impostazioni non sono certo cambiate, ma tutto è ancora più ottimizzato.

Menzione d’onore al sensore biometrico, che con la sua capacità di fungere da tasto renderà l’utilizzo di alcune funzioni (come la torcia o la fotocamera) davvero comodo e immediato. Non manca inoltre la possibilità di scaricare gratuitamente dei temi per rendere il proprio Honor ancor più personale.

Fotocamera

Huawei ha fatto tesoro del sistema già rodato sui precedenti device, e anche questo modello si avvale della dual-cam posteriore da 12 Mpx con doppio sensore di immagine, uno rgb e uno monocromo. La qualità degli scatti migliora in maniera notevole rispetto ai modelli precedenti. Il livello di dettaglio è notevole, l’autofocus e lo scatto sono affidabili e reattivi e i colori sempre fedeli alla realtà. Anche di notte o in condizioni di illuminazioni sfavorevoli, riuscirai quindi ad ottenere scatti di qualità discreta. Non si va oltre il full HD nell’acquisizione video, ma gli fps sono saliti a 60 invece dei 30 delle scorse versioni.

Fotocamera Honor 8

Audio e Gaming

Questo modello è dotato di un singolo speaker (audio in mono dunque) situato nella parte bassa. Seppur non in stereo, la qualità dell’audio o del vivavoce ci è parsa buona, sempre chiara e definita, anche se avremmo apprezzato un volume leggermente più alto.

Grazie al modulo grafico MALI-T880 anche il gaming sarà un’esperienza piacevole. Il potente processore grafico riesce ad avviare e a far girare tutti i principali titoli con fluidità e il massimo dettaglio grafico.

Per i suoi € 300,00 l’acquisto di Honor 8 è assolutamente consigliato: per uno smartphone di fascia media questo device offre tanto, anche di più di quanto ci si aspetti.

Questo smartphone ti ha conquistato? Scopri le nostre proposte per acquistare il Huawei Honor 8 in offerta online!

Honor 8: pro

– Design affascinante

– Ottimo hardware

– Fluidità e reattività

– Sensore di impronte multifunzione

– Prezzo concorrenziale

Honor 8: contro

– Seconda microsim o Microsd

– Luminosità automatica da perfezionare

– Volume dello speaker leggermente basso

Summary
Review Date
Reviewed Item
Honor 8
Author Rating
51star1star1star1star1star

Sonia Rosso