Home » Incubo WhatsApp: in arrivo il “Trillo” per leggere i messaggi
Curiosità Guide

Incubo WhatsApp: in arrivo il “Trillo” per leggere i messaggi

La celebre app di instant-messaging sta testando una nuova funzione che potrà trasformarsi in un vero e proprio incubo per alcuni utenti.

Vi ricordate il trillo che si utilizzava nelle chat di MSN nei primi anni 2000 per avvisare un utente di leggere i messaggi? Se in molti hanno nostalgia di una delle prime chat più famose di sempre, alcuni sono più che felici di non dover più sentire quel fastidioso rumore.

Eppure c’è chi vuole reintegrare quel “trillo malefico” sull’app di instant-messaging più utilizzata la mondo. Parliamo ovviamente di WhatsApp, che continua ad aggiornarsi per lanciare nuove funzioni, con lo scopo di migliorare l’esperienza dei propri utenti. Ma siamo sicuri che questa sia una buona ida?

Dopo l’introduzione degli stickers per foto e una versione aggiornata delle note audio, WhatsApp sta testando la funzione del trillo nelle chat, che dovrebbe arrivare entro fine aprile 2018 sia per la versione mobile che desktop.

Lo scopo della nuova funzione è quello di permettere agli utenti che vengono ignorati in chat di farsi sentire con uno squillo, ma c’è già chi polemizza con l’odiata funzione, suggerendo al team di WhatsApp di introdurre un Poke, che sicuramente è un modo più “leggero” e meno invadente.

LEGGI ANCHE PROFUMI E FRAGRANZE DEI GRANDI BRAND: SCOPRI  I “PREZZI SCONTATI” DEI PRODOTTI IN PRONTA CONSEGNA SU YEPPON!

Dai primi rumor emersi sul web, il trillo potrà essere attivato soltanto se il destinatario è online in chat in quel determinato momento. Ci auguriamo almeno che l’app offra ai propri utenti la possibilità di attivare o meno la nuova funzione, ma per ora non ci resta che attendere nuovi aggiornamenti.