Home » Recensione iPhone 8 Plus, il ritorno del phablet Apple
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione iPhone 8 Plus, il ritorno del phablet Apple

iPhone 8 Plus

iPhone 8 Plus è apparentemente identico a iPhone 7 Plus. Linee e forme che ne costituiscono il design sono le stesse. Anche la doppia fotocamera posta sul retro appare uguale. Ciò che cambia sono i materiali e questo si nota soprattutto quando lo teniamo in mano. Il vetro prende il posto del metallo, conferendo al telefono un aspetto più elegante.

Il grosso dei cambiamenti, però, sta dentro, nel cuore dello smartphone e in particolare nelle molte funzioni aggiunte rispetto al precedente modello. Pensiamo, ad esempio, all’ottimo processore, alla fotocamera migliorata, all’impianto audio potente e alle tecnologie Face ID e True Tone. In attesa di conoscere iPhone X, siamo di fronte all’iPhone più potente di sempre.

Il processore è una bomba: abbiamo qui un A11 Bionic a 6 core con tanto di GPU dedicata alla grafica 3D. Monta una RAM di 3 Gb ed esce in commercio in 2 tagli di memoria: da 64 e 256 Gb.

Design e costruzione

Si è parlato di quanto poco ci sia di nuovo a livello estetico e solo l’utilizzo del vetro per la parte posteriore fa segnare una differenza significativa. Ma l’impiego di questo materiale non ha un mero scopo estetico, serve semmai per consentire il funzionamento della tecnologia di ricarica wireless di cui parleremo meglio più avanti. Pur mantenendo linee molto classiche, la qualità costrittiva di questo nuovo iPhone non si discute. Il telefono offre una sensazione di solidità senza paragoni, per quanto nell’uso con una mano sola sia un po’ scomodo per via delle dimensioni generose.

Con una larghezza di 78 mm ed un’altezza di 158 mm, non è fra i più facili da tenere in tasca. Per fortuna lo spessore è molto contenuto, parliamo di soli 7,5 mm. Il peso di 202 grammi è leggermente superiore a quello del predecessore e ciò è dovuto sempre all’impiego del vetro.

Display

Qui siamo di fronte a quanto di meglio offra la tecnologia al momento. Parliamo di un display IPS LCD da 5,5 pollici e risoluzione Full Hd. Le immagini sono brillanti, vivide e realistiche. I contrasti fra luci e ombre ben marcati e gli angoli di visione veramente ampi. La novità più significativa è, però, la regolazione del calore dell’immagine denominata True Tone. In maniera analoga alla luminosità automatica, questa funzione adatta la temperatura dello schermo alla luce esterna, ottimizzandola al meglio.

Software

Una grande fluidità generale caratterizza questo device, che ci permette di compiere varie operazioni allo stesso momento senza notare lag o rallentamenti. iOs 11 è il sistema operativo montato a bordo, che migliora ancora di più l’esperienza d’uso del telefono. Fra le principali novità troviamo la tecnologia Face ID di sblocco con riconoscimento facciale, strumento che si va ad aggiungere al Touch ID per incrementare la sicurezza del telefono. Con iPhone 8 Plus, poi, iOs 11 punta sulla realtà aumentata, implementandone la funzionalità grazie alla tecnologia ARKit.

LEGGI ANCHE: Recensione iPhone 8, nuovo top di gamma Apple

Fotocamera

La doppia fotocamera da 12 Mp posta sul retro segna un balzo in avanti non da poco. Sono presenti 2 sensori, uno grandangolare con apertura focale f/1.8 ed un teleobiettivo f/2.8. Insieme permettono di realizzare scatti senza paragoni, anche al buio o con poca luce. Inoltre, il software è stato implementato con l’aggiunta di tanti effetti per il volto e per lo sfondo che si possono inserire prima dello scatto per personalizzare la foto velocemente. Da non dimenticare anche il comparto video che offre la possibilità di girare incredibili filmati in 4K a 60 frame per secondo.

Comparto audio e gaming

Anche il suono fa un passo avanti notevole. Lo speaker principale posto in basso, in combinazione con lo speaker di chiamata in alto, offre un effetto stereo molto buono. Il volume è potente e la definizione del suono molto curata.

Nel gaming si comporta bene ma in sostanza non ci sono migliorie rispetto al predecessore. Tutto scorre con fluidità e i lag sono praticamente inesistenti.

Batteria e consumi

Rispetto a iPhone 7 Plus la batteria dell’8 Plus è leggermente più piccola, così da contenere il peso dello smartphone. Però, pur con soli 2675 mAh, l’autonomia rimane pressoché identica, grazie al notevole lavoro di ottimizzazione a livello software operato da Apple. In ogni caso, con un uso blando si può arrivare al traguardo dei 2 giorni, ma anche con un uso intenso si riesce sempre ad arrivare a fine giornata.

Con iPhone 8 Plus si introduce anche il concetto di ricarica wireless, che è una delle novità di maggiore impatto di questa generazione. Proprio grazie al retro in vetro sarà possibile ricaricare lo smartphone poggiandolo su un’apposita dock e sfruttando l’induzione elettromagnetica.

Prezzo e conclusioni

949 euro per la versione da 64 Gb e 1119 euro per quella da 256. Prezzi non certo bassi, ma che rimangono in linea con la tradizione Apple.

Dai un’occhiata alle nostre proposte per acquistare iPhone 8 Plus in offerta online!

Pro

  • Materiali pregiati
  • Fotocamera insuperabile
  • Face ID e True Tone
  • Comparto audio ottimo

Contro

  • Poco sforzo nel design
  • Peso superiore per l’utilizzo del vetro
  • Le dimensioni compromettono un po’ l’ergonomia
Summary
Review Date
Reviewed Item
iPhone 8 Plus
Author Rating
51star1star1star1star1star

Sonia Rosso