Home » Recensione lavatrici Bosch: efficienza energetica e tanti programmi
Recensioni

Recensione lavatrici Bosch: efficienza energetica e tanti programmi

Lavatrici Bosch

Il 2017 è stato un anno record per il gruppo Bosch, forte di una crescita mai vista prima, sia in Italia che all’estero. Il tutto è frutto di un lavoro cominciato ormai da diversi anni e volto ad ampliare ulteriormente i risultati nell’ambito delle nuove tecnologie. L’azienda di Stoccarda è da sempre fra le pioniere dell’innovazione, sia nel settore mobilità che per quel che riguarda gli elettrodomestici. Ma è proprio di recente che sta facendo un notevole salto in avanti, proponendo soluzioni mai viste prime. In ambito elettrodomestici, ad esempio, investire sull’Internet of Things resta un punto fermo per Bosch che costruisce prodotti sempre più connessi e smart, in grado di semplificarci davvero la vita. Ma spostandoci di settore, basti pensare anche all’impegno profuso nello sviluppo di vetture con guida autonoma. Oltre a questa continua tensione verso il nuovo, Bosch si distingue per la qualità e l’affidabilità dei propri prodotti che rappresentano da sempre quanto di meglio possa offrire il mercato.

Le migliori lavatrici Bosch

Andiamo a presentarvi una panoramica di lavatrici Bosch particolarmente interessanti, modelli appartenenti a 3 differenti fasce di prezzo. Ma come vedremo, per tutte vale un’unica regola: la qualità al primo posto. Il lavaggio, infatti, risulta sempre efficace e le prestazioni energetiche ottimizzate al massimo.

Cominciamo con un prodotto entry-level, uno fra i più economici di Bosch. Si tratta della lavatrice WAE24260II, semplicissima nella struttura e dotata di pochi essenziali comandi. È un modello classico, a carica frontale e caratterizzato da un design poco vistoso. Ma le funzioni non mancano e la classe energetica A+++ rende i consumi incredibilmente contenuti. Regge un carico di bucato fino a 7 chili e la centrifuga raggiunge le 1000 rotazioni al minuto.

Bosch WAE24260IIBosch WAE24260II

Per chi avesse un budget maggiore da investire e poco spazio in casa, la lavatrice Bosch WOT20227IT potrebbe essere la scelta perfetta. Si, perché, pur lavando fino a 7 chili di bucato, è larga solo 40 cm. Inoltre, la carica dall’altro di cui è provvista, la rende anche molto comoda. In più, è provvista del programma Allergy Care, in grado di eliminare gli allergeni dagli indumenti, combinando alte temperature e risciacqui aggiuntivi.

Bosch WOT20227IT

Bosch WOT20227IT

 

Ad un livello decisamente superiore si colloca la lavatrice Bosch WAW286H8IT , top di gamma della casa di Stoccarda, appartenente alla serie 8. Qui non manca davvero niente, compreso il sistema i-DOS per risparmiare detersivo. Vi è un programma per qualsiasi esigenza e la macchina risulta anche molto silenziosa, per via delle parteti laterali anti-vibrazione. La classe energetica è sempre A+++ mentre le rotazioni al minuto che è in grado di raggiungere sono ben 1379.

Bosch WAW286H8IT 

 

WAW286H8IT 

 

 

Lavatrici Bosch: prezzi a confronto

Vi è una grande oscillazione di prezzo fra il primo modello presentato ed il terzo, giustificabile con la più ricca dotazione di funzioni della lavatrice top di gamma rispetto a quella base. Ma quest’ultima resta lo stesso consigliata per chi desideri un prodotto di qualità che non costi uno sproposito. Parliamo di circa 300 euro, un prezzo che comunque resta abbastanza alto per una lavatrice economica. La seconda, invece, costa circa 450 euro ma la carica dall’alto e le dimensioni compatte influiscono molto, senza contare la completa gamma di programmi a bordo. Come anticipato, l’ultimo modello va ben oltre, raggiungendo le vette massime di Bosch in quanto a tecnologie innovative e potenza. E, di conseguenza, il prezzo sale di molto, fino a circa 600 euro.

Dai un’occhiata su Yeppon.it.

Potresti trovare delle offerte interessanti e portare a casa una lavatrice Bosch a un prezzo davvero unico!

Vantaggi e svantaggi delle lavatrici Bosch

Performanti e poco energivore, le lavatrici Bosch svolgono il proprio lavoro al meglio, con qualsiasi programma. Inoltre, possono contare su una qualità costruttiva eccellente che le fa durare nel tempo. Ma la qualità si paga e, non a caso, sono fra le più care in circolazione. Come abbiamo visto, infatti, per un modello base occorrono 300 euro, fattore che potrebbe spingere molti acquirenti verso altri lidi, come ad esempio, la ben più economica gamma di lavatrici Beko.

Scopri quali sono i migliori modelli di lavatrici a marchio Beko.

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
Lavatrici Bosch
Author Rating
51star1star1star1star1star