Home » Recensione LG G4: uno smartphone ancora al top
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione LG G4: uno smartphone ancora al top

LG G4

Ormai sul mercato da 2 anni, LG G4 resta un buon modello che può rivaleggiare con smartphone oggi di fascia media. Per certe cose infatti l’età si fa sentire e, anche se un paio d’anni possono sembrare pochi, bisogna ricordarsi che gli sono succeduti altri due top di gamma, il G5 e il G6.

Unboxing

All’interno della confezione è presente l’alimentatore da 1,8A, il cavo USB-microUSB e un paio di cuffie QuadBeat 3 di LG. Se acquisterete la variante con la cover in pelle, riceverete anche la cover in plastica in omaggio.

Design ed ergonomia

Alla sua uscita, LG G4 si distingueva dai competitor per le dimensioni importanti del display, da 5,5 pollici. Nonostante le dimensioni, ergonomia e presa sono ottime, soprattutto per quanto riguarda la versione in pelle. I tasti si trovano sul retro del device, tutti allineati al centro, proprio sotto la fotocamera.
Il pannello anteriore è leggermente curvo e il Gorilla Glass 4 ricopre la maggior parte della superficie. Particolare degno di nota è l’elegante cornice ultrasottile che circonda i lati.

Colori LG G4

LEGGI ANCHE: Recensione LG G6, nuovo top di gamma LG

Display

Lo schermo è caratterizzato da una leggera curvatura, con un raggio da 3000 millimetri, che si percepisce di più durante lo scroll. Le dimensioni di questo display IPS Quantum sono generose: 5,5 pollici e una risoluzione di 2560 x 1440 pixel. Questo schermo LCD ha un’ottima definizione, in QHD in grado di riprodurre colori naturali grazie anche alla tecnologia DCI (Digital Cinema Initiatives), che qui sostituisce la sRGB. Ottima la luminosità e la profondità dei neri, assieme all’adattamento della luminosità a seconda del livello di luce dell’ambiente.

Display LG G4

Fotocamera

La fotocamera da 16 MP unisce ben tre tecnologie diverse: stabilizzatore ottico, autofocus a infrarossi e sensore di spettro colore. In presenza di buona luce si possono realizzare ottime foto, ma anche in notturna si ottengono scatti niente affatto male. Il software che gestisce gli scatti è ridotto alle funzionalità essenziali, ma lavora in modo molto fluido ed è comunque provvisto di una modalità manuale.
Merita una menzione anche la fotocamera frontale da 8 MP e la buona qualità dei video, sia per il Full HD sia per il 4k.

Hardware e connettività

LG G4 è dotato di processore Snapdragon 808, quindi non l’ultimo modello sul mercato al momento della sua uscita (ossia lo Snapdragon 810). Il processore è un 6 core, con quattro core Cortex A53 da 1,8 GHz e due core Cortex A57 da 1,4 GHz. Ottima la RAM: ben 3 GB cui si affiancano i 32 GB di memoria interna, che potrete espandere con l’ausilio di una scheda microSD. Buona potenza, quindi, e buona fluidità nell’utilizzo di tutti i giorni, grazie anche al sistema operativo performante, che regola consumi e surriscaldamento.

In fatto di connettività il G4 ha tutte le carte in regola: LTE fino a 300 Mbps e Wi-Fi con standard ac a due bande di frequenza. Non mancano inoltre il Bluetooth, versione 4.1, e l’NFC, cui si aggiunge il supporto a MirrorLink.

Sistema operativo

Il G4 è arrivato sul mercato con Android Lollipop (5.1) e l’interfaccia LG UX 4.0, ma di recente è stato reso disponibile l’aggiornamento a Nougat (7.0), che porta con sé tutta una serie di utili funzionalità aggiuntive, come il Multi Window.

Rispetto al modello precedente, LG G4 offre una Smart Bulletin con nuove voci, come i prossimi eventi, e un rinnovato LG Health, assieme al nuovo smart Settings, che esegue azioni automaticamente a casa o al lavoro.

Presente anche una serie di altre funzioni e applicazioni che ritroviamo anche nei modelli successivi di LG, come QSlide per aprire le app in finestra, QMemo+ per annotazioni, il rapido dual windows e Smart cleaning per eliminare file indesiderati.

Batteria e autonomia

Il G4 ha una buona batteria da 3000 mAh, che ha anche il vantaggio di essere removibile. Nel complesso ha una buona autonomia, ma niente di eccezionale: la carica arriva senza problemi a fine giornata, ma se l’uso è intenso e continuo correte il rischio di dover ricaricare lo smartphone prima del previsto.

Conclusioni

Ormai superato da altri due modelli, il G5 e il G6, LG G4 resta ancora uno smartphone valido (in fondo è stato immesso sul mercato nel 2015) e, sebbene non sia all’altezza degli attuali top di gamma, può rivaleggiare con device odierni di fascia media, anche in virtù del calo di prezzo.

Sei interessato ad acquistare questo smartphone? Scopri le nostre offerte online per LG G4!

Summary
Review Date
Reviewed Item
LG G4
Author Rating
41star1star1star1stargray

Segui Yeppon ovunque