Home » Recensione LG G5: ex top di gamma ancora ottimo
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione LG G5: ex top di gamma ancora ottimo

LG G5

Top di gamma di LG nel 2016, il G5 si è distinto per alcune scelte innovative e originali rispetto al modello precedente, come la doppia fotocamera posteriore con obiettivo super grandangolare e una struttura modulare. Oggi è stato sostituito dal G6, ma per molti versi resta ancora un ottimo smartphone, specie se si guarda alla sua struttura modulare.

Unboxing

La confezione di LG G5, dall’aspetto spartano e funzionale, contiene tutti gli accessori fondamentali: un alimentatore 9V/1.8A, un cavetto USB-USB Type-C per i dati e infine un paio di cuffie. L’alimentatore è abbastanza rapido, vi permetterà di ricaricare la batteria in un’ora e mezza circa.

Design ed ergonomia

Nonostante le dimensioni (149.4 x 73.9 x 7.7 mm) il G5 è maneggevole e abbastanza leggero. Nel complesso il design non è particolarmente esaltante, ma ci sono alcune particolarità degne di nota. Per esempio la scocca è composta da una speciale lega di alluminio brevettata da LG, materiale che viene presentato molto bene e che al tatto fa uno strano effetto a metà tra plastica e metallo. Questo particolare look è frutto anche dell’uso di una speciale vernice che garantisce anche una buona ergonomia.

Display

Il G5 di LG può vantare un display IPS da 5,3 pollici QHD con risoluzione 2160 x 1440 pixel. La qualità dei dettagli è ottima, con dei colori molto realistici e un’ottima luminosità che si adatta al livello di illuminazione dell’ambiente. Da notare la presenza della comoda modalità always-on che facilita visualizzazione di orario e notifiche senza intaccare troppo i consumi.

Display LG G5

Fotocamera

Il G5 di LG si distingue anche per la doppia fotocamera, caratteristica passata anche al suo successore G6. La fotocamera principale è in 16:9 con risoluzione di 16 MP ed è munita di lenti stabilizzate F/1.8. L’altra ha una risoluzione di 8 MP con lente grandangolare F/2.4 e angolo di visuale di 135 gradi. Sulla parte anteriore è presente anche una fotocamera da 8 megapixel ed apertura F/2.0. Passare da un sensore all’altro è molto semplice grazie allo sviluppo di un ottimo software per il comparto fotografico. Con la giusta luce si ottengono ottimi scatti, e persino i panorami e le foto in ambienti scuri sono di buon livello. Il grandangolo infatti può catturare ampi spazi, mentre l’ottimo bilanciamento del bianco riduce parecchio il rumore digitale. Non poteva mancare poi il flash led, la funzionalità autofocus laser e infine un sensore di spettro cromatico.

LEGGI ANCHE: Recensione di LG G6: smartphone dal display rivoluzionario

Hardware e connettività

LG ha posto un’attenzione particolare per la componente hardware del suo smartphone G5, dotandolo di quello che anche dopo un anno resta ancora un eccellente processore. Il device può vantare uno Snapdragon 820 quad core da 2,15 GHz con GPU Adreno 530, 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna che potrete sempre espandere grazie all’uso di una microSD.

Ottima anche la connettività, con LTE fino a 450 Mbps, Wi-Fi ac e Bluetooth 4.2. Non mancano poi tutta una serie di funzionalità utili, come GPS+GLONASS, NFC, radio FM e MirrorLink per quando viaggiate in auto.

Sistema operativo

La versione Android già installata su LG G5 è 6.0.1 Marshmallow, un’edizione che però è stata personalizzata con l’interfaccia di LG. Per esempio l’azienda ha introdotto il knock code che vi permette di sbloccare il vostro smartphone tramite una bussata segreta.

Tutta questa suite di funzionalità personalizzate è stata ben disegnata e costruita, non stona con il resto delle app native e risulta molto comoda nelle operazioni di tutti i giorni. Quick Memo + per esempio vi consente di prendere appunti, scattare foto o screenshot rapidamente; utile anche Quick Remote per comandare la TV e la possibilità di personalizzazione dei tasti della barra di sistema. È inoltre presente tutta la suite Smart, mentre è stato rimosso il browser di LG in favore di Chrome.

Ultima nota importante: per questo modello è disponibile l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat.

Batteria

La batteria di LG G5 è da 2800 mAh, un po’ al di sotto dei modelli odierni da almeno 3000 mAh, ma arriverete comunque a fine giornata senza dover ricaricare lo smartphone.La batteria inoltre presenta un vantaggio non da poco, ossia la possibilità di rimuoverla e sostituirla.

Batteria LG G5

Conclusione

Anche se non è più il top di gamma, il G5 rimane quindi un ottimo modello, con funzionalità molto interessanti e aggiornabile all’utima versione di Android. Considerando che ora il prezzo è considerevolmente inferiore (circa la metà) rispetto all’anno scorso, si tratta di uno smartphone decisamente appetibile.

Curioso di saperne di più? Scopri subito le nostre proposte per acquistare LG G5 in offerta!