Home » Maxi multa Wind-Tre di 4,25 milioni di euro da AGCM: ecco per cosa
Consigli Curiosità Guide

Maxi multa Wind-Tre di 4,25 milioni di euro da AGCM: ecco per cosa

 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha multato Wind – Tre per informazioni ingannevoli e omissive su fibra e Internet.

La non trasparenza verso i propri clienti alla fine ha un prezzo. E che prezzo!

La società Wind Tre è stata sanzionata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) con una multa di ben 4.250.000 euro per aver diffuso informazioni ingannevoli e omissive sia sul servizio di Internet in mobilità e sia per la fibra ottica.

Per quanto riguarda Tre, AGCM accusa l’operatore telefonico di non aver riportato dettagliatamente e in modo chiaro i costi previsto dal traffico extra-soglia che si attivano automaticamente quando i GIGA inclusi in alcune offerte mobili vengono superati.

L’altra accusa, infine, è legata alla campagna pubblicitaria che recitava lo slogan “Free Unlimited Plus” e “Naviga senza pensieri alla massima velocità con la rete 4G LTE di 3” che faceva intendere ai propri clienti che il traffico messo a loro disposizione fosse illimitato e senza costi aggiuntivi.

Per quanto riguarda Wind, invece, AGCM accusa l’operatore di telefonia fissa e mobile che le campagne pubblicitarie (fatte prima solo da Wind e poi dopo la fusione con Tre) non fornivano informazioni adeguate sulle promozioni riguardo la connettività internet da rete fissa tramite fibra ottica.

Infatti, nelle campagne non venivano elencati alcuni dettagli importanti come  la copertura geografica della rete e  sulle differenze tra i vari servizi offerti e sulle relative prestazioni.

Chi è poco pratico, infatti, pensa che è possibile attivare il serivizio di fibra ottica senza sapere che prima bisogna controllare la qualità della rete telefonica del proprio territorio.

LEGGI ANCHE:  Con le nuove TV Ultra HD 4K e le TV ai LED, la televisione diventa intrattenimento allo stato puro. Scopri le offerte Yeppon!

Basterà questa maxi multa a portare una maggiore chiarezza da parte di Wind Tre in futuro ai propri consumatori?