Home » Recensione Meizu M6s: svolta costruttiva e design innovativo
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione Meizu M6s: svolta costruttiva e design innovativo

Meizu M6s

Con Meizu M6s, la casa cinese introduce una rivoluzione del concept alla base dei propri smartphone. Infatti, il primo elemento che salta agli occhi guardando questo prodotto è il formato. Si tratta, infatti, del primo in assoluto con display da 18/9. Strettamente collegato a questa novità è lo spostamento sul fianco destro del sensore per le impronte digitali, sostituito frontalmente da un tasto touch. Al di là di significative differenze estetiche che rompono col design tradizionale, ci troviamo di fronte ad un device potente, dotato di una buona autonomia ed un display di qualità. Il tutto ad un prezzo di lancio decisamente aggressivo.

Altra svolta in casa Meizu è legata alla scelta del processore, non più Mediatek ma Exynos, nella fattispecie il modello 7872. La GPU è, invece, una Mali G71. La memoria ram è da 3 Gb mentre lo spazio per i dati è disponibile in tagli da 32 o 64 Gb.

Design e costruzione

Come accennato, il Meizu M6s introduce molti cambiamenti rispetto al passato. Il principale è, senza dubbio, il display da 18/9 che rende il device allungato e più comodo da tenere in mano. Inoltre, le cornici si fanno sottilissime, contribuendo a contenere le dimensioni generali. La scocca è ottimamente realizzata e assemblata, sempre con materiali metallici di qualità, il cui unico difetto è quello di trattenere un po’ troppo le impronte.

Con lo spostamento sul fianco destro del lettore di impronte, che in passato si trovava sul davanti, cambia anche la posizione del bilanciere del volume. Quest’ultimo, infatti, passa dal lato destro al sinistro, collocandosi appena sotto gli slot per SIM e SD. Il tasto d’accensione, invece, rimane a destra. Frontalmente, al posto del lettore di impronte, troviamo ora il Super mTouch, un tasto rotondo virtuale che supporta le gesture di Meizu e offre varie funzioni a seconda del modo in cui lo si tocchi. In basso troviamo, poi, lo speaker, l’ingresso USB tradizionale ed il jack audio. Sul retro, infine, abbiamo la fotocamera ed il flash.

LEGGI ANCHE: Recensione Meizu M6 Note: grande batteria e bel display

Display

Cambia il formato del display ma non la qualità che resta più che buona. Si tratta di un pannello 18/9 da 5,7 pollici con risoluzione HD+. Certo, con uno schermo così grande si poteva optare per una maggiore risoluzione ma bisogna anche tenere a mente la natura economica del Meizu M6s.

Software

L’interfaccia Flyme 6.3 non offre novità rilevanti rispetto al passato. Ciò nonostante, apprezziamo sempre molto la grande possibilità di personalizzazione che ci regala, potendo scaricare tanti temi dallo store di Meizu. Interessanti e comode risultano, poi, le gesture associate al tasto centrale Super mTouch. Basterà scorrere verso l’alto per aprire il multitasking, premere per un attimo per tornare alla Home e scorrere a sinistra o destra per navigare fra le schermate.

Fotocamera

Per nulla male la fotocamera posteriore da 16 mp che, pur non essendo doppia, regala scatti di qualità pregevole. Ovviamente c’è bisogno di luce sufficiente per ottenere belle foto e, quando la luce cala, le prestazioni peggiorano parecchio. Stesso discorso vale per il sensore frontale da 8 mp. In ogni caso, messa a fuoco e scatto risultano rapidi e precisi.

Comparto audio e gaming

La parte audio di Meizu M6s è soltanto discreta. Il dispositivo è molto economico e certo non ci si poteva aspettare un suono potente e definito. Va detto, però, che si comporta decisamente meglio nell’ascolto multimediale rispetto al vivavoce.

Si difende anche nel gaming grazie al nuovo processore Exynos e ad una GPU di fascia media. Pur non raggiungendo vette incredibili di qualità grafica, l’esperienza resta gradevole.

Batteria e consumi

La batteria da 3000 mAh si colloca nella media di questa categoria, consentendo a Meizu M6s di arrivare senza troppi problemi a fine giornata.

Prezzo e conclusioni

Con un prezzo fra i 150 e i 200 euro, non possiamo che considerarlo un best-buy, oltre che per la buona qualità generale anche per le innovazioni costruttive.

Scopri tutte le offerte per Meizu M6s e altri smartphone!

Meizu M6s: pro

  • Formato 18/9
  • Buon display
  • Fotocamera discreta
  • Ben costruito

Meizu M6s: contro

  • Risoluzione display un po’ scarsa
  • USB non di tipo C
  • Il retro trattiene molto le impronte
  • Vivavoce poco potente
Summary
Review Date
Reviewed Item
Meizu M6s
Author Rating
41star1star1star1stargray