Home » Recensione Meizu Pro 7: secondo display e tanta qualità
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione Meizu Pro 7: secondo display e tanta qualità

Meizu Pro 7

L’elemento che accumuna da sempre i prodotti Meizu è l’ottimo rapporto fra prezzo e prestazioni. In particolare, con Meizu Pro 7 ci troviamo di fronte ad un vero e proprio top di gamma ad un prezzo non superiore ai 400 euro. Certo, non è paragonabile con gli smartphone di gamma alta di Samsung, LG o Huawei ma va anche detto che la differenza di prezzo è abissale. La cura con cui è stato costruito è ammirevole, così come alcune scelte di design davvero interessanti. Inoltre, l’inserimento del secondo display posto sul retro rappresenta quella marcia in più di cui i device Meizu avevano bisogno. Forse non è ancora sfruttato al meglio ma, di sicuro, non manca un forte potenziale per il futuro.

Fluido e performante, può contare sul potente processore Mediatek Helio P25, in combinazione con l’altrettanto valida GPU Mali T880 HP2. Il volume della memoria interna da 64 Gb è sicuramente abbondante anche se manca la possibilità di espanderlo con una scheda SD. Infine, la ram ammonta a 4 Gb.

Design e costruzione

Pur mantenendo il classico rapporto di 16/9 fra lunghezza e larghezza del display, non mancano spunti interessanti a livello estetico. Il principale è, senza ombra di dubbio, il secondo display posto sul retro, appena sotto la doppia fotocamera. Il pannello ha molte funzioni, alcune ancora embrionali e altre già sviluppate. Di certo, però, rappresenta qualcosa di veramente innovativo nel mercato. A livello costruttivo, il Meizu Pro 7 appare molto solido e garantisce un’ottima ergonomia.

Abbiamo appena parlato della parte posteriore del telefono. La parte frontale, invece, vede protagonista il pulsante centrale con supporto alle gesture di Meizu e lettore di impronte digitali integrato. Sul fianco destro abbiamo, poi, il tasto on/off ed il bilanciere del volume. A sinistra, soltanto lo slot per la scheda SIM. In basso, infine, sono collocati lo speaker, il jack audio e la porta USB Type-C.

Display

Molto bello il pannello scelto da Meizu per questo modello. Si tratta, infatti, di un display Super Amoled da 5,2 pollici e risoluzione FHD. Coloratissimo e definito, risulta sempre ben visibile sotto la luce grazie all’elevata luminosità. Restando in tema di display, possiamo parlare anche di quello posteriore da 1,9 mp e risoluzione 240×536 pixel. Anche in questo caso abbiamo una tecnologia Super Amoled ed una visibilità davvero ottima.

Software

Nel Meizu Pro 7, Android Nougat si mostra molto differente dalla versione stock, per via della personalizzazione di sfondi, icone e temi operata da Meizu, tramite la propria interfaccia Flyme. A livello software, comunque, l’elemento più interessante è sicuramente legato alle funzionalità del second display. Quest’ultimo, infatti, potrà rimanere accesso anche se il telefono è spento, mostrando widget sull’ora ed il meteo, oltre che permettendoci di ascoltare musica. Con lo smartphone acceso, ci mostrerà anche le notifiche in tempo reale.

LEGGI ANCHE: Recensione Meizu Pro 7 Plus: top di gamma con interessante secondo display

Fotocamera

Il comparto fotografico regala un’esperienza positiva e innovativa. La doppia fotocamera posteriore con sensori da 12 mp ci permette di scattare a colori o in bianco e nero, sfruttandoli separatamente. Lavorando, insieme, poi, assicureranno scatti ancora più luminosi oltre che un buon effetto di sfocatura dello sfondo. Ma l’aspetto più peculiare riguarda proprio il secondo display che può mostrarci le immagini catturate dai sensori, permettendoci in pratica di scattare dei selfie con la fotocamera principale.

Comparto audio e gaming

Nel complesso, anche la parte audio si difende. Il volume non manca e la resa delle frequenze risulta abbastanza fedele.

Molto bene il gaming, grazie ad un comparto hardware di tutto rispetto. Da notare, inoltre, che i tempi di caricamento dei giochi sono rapidissimi.

Batteria e consumi

Il Meizu Pro 7 è dotato di una discreta batteria da 3000 mAh, non certo una capienza incredibile, che ci porterà comunque a fine giornata con tranquillità.

Prezzo e conclusioni

Un top di gamma a meno di 400 euro sembra un miraggio. Ma Meizu è riuscita nell’arduo compito, pur con qualche inevitabile compromesso.

Scopri le nostre offerte online per Meizu Pro 7 e altri smartphone!

Meizu Pro 7: pro

  • Bello e solido
  • Secondo display intrigante
  • Fotocamera di qualità
  • Prezzo

Meizu Pro 7: contro

  • Manca spazio per scheda SD
  • Software del secondo display un po’ immaturo
Summary
Review Date
Reviewed Item
Meizu Pro 7
Author Rating
41star1star1star1stargray