Home » Nuova action cam Contour Roam3: alternativa economica a Go Pro che scende a 30 metri di profondità
Recensioni Recensioni Fotocamere

Nuova action cam Contour Roam3: alternativa economica a Go Pro che scende a 30 metri di profondità

Da tempo avete messo gli occhi su una piccola action cam e state aspettando che si abbassino un po’ i prezzi per comprarla? Niente paura, oggi il mercato offre delle alternative interessanti al modello che sicuramente ha fatto più di tutti scuola, la mitica Go Pro.

Proprio nei giorni scorsi Contour ha annunciato il nuovo modello della sua Roam, che offre nuove funzionalità per chi pratica sport e fa vita all’aria aperta. La nuova Contour Roam 3 registra video a 1080p a 30fps, a 720p a 60fps, come il modello precedente ha un sistema slide-to-record (registrazione instant-on quando si sblocca l’interruttore di registrazione accendendo la fotocamera) ed un treppiede standard. L’obiettivo è rotabile di 270° con un campo di 170° di visuale. La vera novità è l’impermeabilità fino a 30 metri di profondità, contro i soli 3 metri di profondità della Roam2.

La macchina fotografica scatta foto singole o a scatto continuo a 5 megapixel di qualità e dispone di allineamento laser per per puntare la lente – non avendo un mirino. La batteria ricaricabile interna è stata potenziata, mentre ci sono 8 GB su scheda di memoria Micro SD per aiutarvi a iniziare.

Il prezzo? La nuova Contour Roam3 dovrebbe costare intorno ai 200 dollari, circa 150 euro. Certo, manca di Wifi, 3G o GPS, come di un jack per microfono esterno. Un prezzo interessante ma nopn così basso per farne un prodotto di larga diffusione. Quei 30 metri di waterproofiness sembrano essere l’unico aspetto interessante e degno di nota, che ne farà un oggetto di interesse per gli amanti del submarinismo e delle immersioni. Inoltre un altro punto a favore è il sistema con l’interruttore instant-on record – quando si accende la fotocamera parte automaticamente la registrazione, che è davvero pratico.

Paragonata ad altri modelli entry-level, la Roam3 sembra reggere il colpo in termini di qualità delle immagini, anche se in condizioni di scarsa illuminazione le prestazioni sembrano subire un notevole peggioramento. Messa a fianco della GoPro Hero 3 + o alla GoPro Hero 3 Black Edition, le differenze sicuramente emergono a partire dal design, perché la Roam3 è davvero pesante. Il miglioramento nella registrazione video e l’impermeabilizzazione hanno richiesto componenti hardware più solide ed un corpo interamente in alluminio.

roam3