Home » Nuova Olympus E-M5 Mark II scatta foto a 40 megapixel
Recensioni Recensioni Fotocamere

Nuova Olympus E-M5 Mark II scatta foto a 40 megapixel

Il successo della linea di fotocamere mirrorless OM-D di fascia media Olympus si basa su alcuni aspetti chiave: la qualità delle immagini prodotte, il design potente e robusto, lo stile vintage. Dopo la Olympus E-M5 – che ha venduto almeno 4 volte più del previsto, oggi è il momento del modello successore, la Olympus E-M5 Mark II.

Olympus E-M5 Mark II: novità e conferme

Mantenendo il carattere rugged – la resistenza alle intemperie ed alla polvere, la E-M5 Mark II non si discosta troppo dal primo modello nelle linee. C’è il mirino ottico come prima che disegna una gobba al centro, mentre si notano alcune modifiche nella forma più pronunciata del grip, nelle manopole cambiate di posizione e nel nuovo tasto dedicato HDR. Si notano poi maggiori linee squadrate, il display touchscreen da 3 pollici. Il mirino elettronico invece è mutuato dalla top-end OM-D E-M1 ed adesso ha 2,36 milioni di punti di risoluzione.

Come avviene per Canon, quando si parla di Mark II Olympus si capisce che il nuovo capitolo non si allontanerà troppo dalla formula originale. Ecco che dunque viene confermata la stabilizzazione dell’immagine a cinque assi in grado di compensare egregiamente spostamenti orizzontali e verticali, beccheggio e rollio. In più viene aggiunta la connettività Wi-Fi. Il sensore Micro Quattro Terzi da 16 megapixel è stato ridisegnato ed adesso, premendo a metà corsa il pulsante di scatto, siamo in grado di vedere in anteprima l’immagine stabilizzata in live view attraverso lo schermo da 3 pollici o il mirino elettronico.

Il meccanismo contrasto-rilevamento del sistema di autofocus a 81 punti della E-M5 Mark II viene presentato da Olympus come il “più veloce del mondo“: ci vogliono 0.044 centesimi di secondo per metetre a fuoco un soggetto utilizzando l’obiettivo 18-40mm.

olympus-om-d-em-markII-2

Da 16 a 40 megapixel in 8 scatti cuciti assieme

I 16 megapixel della Olympus E-M5 Mark II sono quelli della modalità nativa. Inoltre abbiamo una funzionalità ad alta risoluzione chiamata 40 megapixel per fotografie ancora più grandi che devono essere fatte ponendo la camera su un cavalletto. Il sensore è impostato per muoversi a passi da 0,5 pixel catturando immagini che vengono combinate in-camera per dare vita ad enormi foto da 40 megapixel. Il sensore in pratica si muove da un lato all’altro, su e giù, per scattare 8 fotografie che vengono cucite insieme in un file RAW da 64 MB.

Ottima anche per i video

Per quanto riguarda la registrazione video abbiamo Full HD 1080 a 60p che Olympus dice essere più fluido rispetto al 4K/30p. Naturalmente la fotocamera può registrare anche ad altri frame rate. Per l’audio c’è un microfono esterno ed un ingresso jack per cuffie per monitorare.

A livello di filtri fotografici abbiamo a disposizione la gamma di Art Filter Olympus (Pop Art, Soft focus, Pale, Film sgranato, Diorama, Cross Process, Gentle Sepia, acquerello e molti altri). Gli stessi filtri non sono relativi solo agli scatti ma possono essere applicati anche durante la registrazione video.

olympus-om-d-em-5-markII-2