Home » Recensione OnePlus 5, smartphone completo a un prezzo interessante
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione OnePlus 5, smartphone completo a un prezzo interessante

OnePlus 5

La crescita di OnePlus è stata costante negli anni, fin dal recente esordio del primo modello denominato One. A questo punto siamo di fronte ad un’azienda matura, capace di sfornare uno dei migliori smartphone in commercio, mantenendo il prezzo abbastanza contenuto.

Rispetto al precedente 3T, OnePlus 5 apporta una serie di migliorie non da poco, potenziando con decisione il comparto hardware e regalando ai propri utenti una doppia fotocamera, diventata ormai lo standard per i prodotti top di gamma. Molto buono anche l’audio e praticamente invariata l’autonomia.

Dal punto di vista hardware, siamo di fronte ad un salto di qualità notevole. Abbiamo, infatti, un processore Snapdragon 835 che rappresenta quanto di meglio è presente in circolazione attualmente. Vale lo stesso per la GPU: una Adreno 540. Questa volta è possibile scegliere fra 2 differenti configurazioni che si distinguono per quantità di ram, memoria interna e naturalmente prezzo. La prima prevede 6 Gb di ram e 64 di spazio di archiviazione, la seconda 8 e 128. Come da tradizione OnePlus, la memoria interna non è espandibile.

Design e costruzione

Un’evoluzione dal punto di vista del design è stata compiuta, cambiando un po’ le forme e i colori. Ciò che resta un punto fermo è l’impressione di avere in mano un oggetto molto solido e costruito con cura. Lo spessore è ancora inferiore al precedente modello: parliamo di 7,25 mm. Stessa cosa per il peso che si ferma a 153 grammi. Non più bombato sul retro, OnePlus 5 è semmai stondato sui bordi, con un design definito dalla casa costruttrice Horizon Line.

Di fronte è presente il classico tasto touch con lettore d’impronte integrato molto veloce. Di fianco abbiamo altri 2 pulsanti touch personalizzabili. Purtroppo, come per i modelli precedenti, non sono retroilluminati. Sul fianco destro troviamo il tasto d’accensione e gli slot per le 2 sim mentre a sinistra il bilanciere del volume e lo switch per regolare le modalità audio. Sotto trovano posto lo speaker, un microfono, la porta USB Type-C ed il jack per le cuffie. Il retro, infine, è dominato dalla doppia fotocamera col dual led flash.

DA LEGGERE: Recensione OnePlus 3T: telefono completo che migliora ulteriormente

Display

Lo schermo di OnePlus 5 è praticamente identico a quello del modello 3T. Si tratta di un display da 5,5 pollici AMOLED con risoluzione FHD. Possiamo confermare le stesse ottime impressioni avute in origine. I colori sono belli e saturi, notevole la luminosità e ampi gli angoli di visione. Inoltre, abbiamo un software vasto che ci permette di calibrare le impostazioni a nostro piacimento.

Software

Android Nougat è il sistema operativo presente su OnePlus 5 e si tratta di una versione molto vicina a quella stock di Google. Ci sono però alcune interessanti funzionalità aggiunte dalla casa cinese attraverso l’interfaccia grafica Oxygen Os. Questa ci permette di personalizzare interamente l’aspetto dello sfondo e delle app, potendo contare anche su tanti temi molto belli. Resta invariato l’interessante Menu Shelf che ci offre uno spazio in cui raccogliere i nostri widget preferiti per avere sempre tutto a portata di mano.

Fotocamera

Grande novità di questo smartphone è la doppia fotocamera posteriore. Abbiamo qui un sensore principale da 16 Mp con ottima apertura f/1.6. L’altro obiettivo, dotato di risoluzione 20 Mp, ci permette di effettuare uno zoom ottico 2X, utile e funzionale in condizioni di sufficiente luminosità. Abbiamo poi lo stabilizzatore digitale d’immagine per i video in FHD ma manca per la risoluzione 4K. Non è invece presente uno stabilizzatore ottico. In ogni caso, le foto risultano ottime, ben definite e luminose. Notevole anche il software di scatto, veloce e completo.

Comparto audio e gaming

L’audio fa un bel passo in avanti, aggiungendo molto volume allo speaker principale. Buona anche la qualità, soprattutto in vivavoce.

Indipendentemente dalla configurazione hardware che scegliamo, siamo di fronte ad un mostro di prestazioni. Non avremo alcun problema nel gaming e, in aggiunta, lo smartphone non scalderà mai eccessivamente.

Batteria e consumi

La batteria da 3300 mAh è leggermente meno capiente di quella del 3T. Ciò nonostante, l’autonomia resta invariata, attestandosi sulla giornata piena con un uso medio.

Prezzo e conclusioni

I prezzi sono un po’ saliti rispetto al passato, partendo da 500 euro per il modello da 64 Gb. Resta il fatto che, per un top di gamma così, si tratta di un ottimo affare.

Dai un’occhiata alle nostre offerte per OnePlus 5 e altri smartphone!

Pro

  • Bel design e ottimi materiali
  • Hardware senza paragoni
  • Fotocamera doppia interessante
  • Audio molto migliorato

Contro

  • Memoria non espandibile
  • Tasti touch non retroilluminati
  • Manca stabilizzazione d’immagine ottica
Summary
Review Date
Reviewed Item
OnePlus 5
Author Rating
41star1star1star1stargray