Home » Recensione OnePlus 5T: smartphone più grande, più bello e più potente
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione OnePlus 5T: smartphone più grande, più bello e più potente

OnePlus 5T

A distanza di circa 6 mesi dall’uscita di OnePlus 5, vede la luce anche il modello 5T, caratterizzato da un display più grande e un design rinnovato. Come per la stragrande maggioranza degli altri produttori di smartphone, anche la casa cinese sta riducendo le cornici intorno al display, escamotage necessario per rendere più compatti i telefoni. Il display di OnePlus 5T cresce e diventa più definito, la fotocamera subisce qualche leggera modifica, il suono rimane di alta qualità e la batteria fa segnare ottimi risultati. C’è però una cosa che non cambia e si tratta del prezzo, decisamente contenuto rispetto a quanto offre questo smartphone.

Il comparto hardware rimane invariato e mostra sempre i muscoli. Il processore che muove tutto è, infatti, il potente Snapdragon 835 al quale è abbinata una GPU Adreno 540. Sono presenti 2 configurazioni per ciò che riguarda la ram e la memoria interna: una rispettivamente da 6 e 64 Gb, l’altra da 8 e 128. In entrambi i casi non sono espandibili ma lo spazio a disposizione è decisamente abbondante.

Design e costruzione

OnePlus 5T è, in pratica, il fratello maggiore del modello 5. Messi vicini si assomigliano per molti aspetti, in particolar modo le linee ed i colori con cui sono realizzati. I materiali risultano di grande qualità ed il metallo usato per la scocca sembra molto resistente. A cambiare sono però le dimensioni ed il formato. Questo smartphone monta un display da 6 pollici contro i 5,5 del modello precedente. In più, lo schermo è in formato 18:9, tendenza che si sta diffondendo attualmente. Peso e spessore rimangono contenuti: parliamo rispettivamente di 162 grammi e 7,3 mm.

Per assottigliare la cornice inferiore del display, è stato tolto il tasto touch di OnePlus ed il lettore di impronte digitali è stato spostato sul retro, appena sotto la doppia fotocamera. Sul lato destro abbiamo, poi, il tasto d’accensione e gli slot per le 2 sim mentre, a sinistra, trova posto lo switch per le impostazioni audio ed il bilanciere del volume. Infine, in basso, troviamo lo speaker, il microfono, il cavo USB Type-C (che purtroppo non supporta la tecnologia Thunderbolt 3) ed il jack per le cuffie.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5: recensione, caratteristiche e opinioni – Yeppon.it

Display

Lo schermo cresce e diventa di 6 pollici. Si tratta di un pannello AMOLED con buona risoluzione FHD+. Per il resto, rimane l’ottimo display di sempre, con una notevole resa cromatica e dei neri assoluti. Buoni anche gli angoli di visione e la luminosità che risulta anche troppo elevata.

Software

L’interfaccia Oxygen Os di OnePlus è ormai diventata una certezza. Questo perché, senza snaturare il sistema operativo Android, va ad implementarne alcuni aspetti che risultano davvero utili. Ne è un esempio il Menu Shelf, ovvero il raccoglitore di widget che possiamo aprire con uno swipe verso destra. Qui possiamo inserire tutto ciò che ci serve e che usiamo di più, rendendo più semplici le operazioni quotidiane comuni. Molto elevata anche la possibilità di personalizzazione data da Oxygen Os che ci permette di cambiare praticamente qualsiasi dettaglio grafico del telefono.

Fotocamera

Qualche differenza si registra sul fronte fotografico dove i 2 sensori posteriori presentano ora la stessa apertura focale f/1.7. Il primo, da 16 Mp, entra in funzione nelle normali condizioni di scatto mentre l’altro, da 20 Mp, si attiva quando c’è poca luce. I risultati sono davvero buoni, con scatti definiti anche in condizioni di scarsa luminosità. Il software è stato rinnovato ed ora appare più completo ed intuitivo.

Comparto audio e gaming

Buonissimo il suono che esce dallo speaker principale. Peccato che non ce ne sia uno secondario per l’effetto stereo. Decisamente alto il volume.

OnePlus 5T è una macchina da gaming. Grazie all’hardware potente non c’è gioco che possa mettere in difficoltà questo smartphone che può vantare ora anche un display più bello e grande.

Batteria e consumi

La batteria da 3300 mAh sembrerebbe piccola per un device del genere. E invece funziona davvero bene, garantendo fino a 2 giorni di autonomia con uso medio.

Prezzo e conclusioni

Dal punto di vista del prezzo, OnePlus 5T resta il prodotto di riferimento. Magari avrà ancora qualche piccola mancanza, ma a 500 euro è davvero impossibile trovare qualcosa di simile.

Questo smartphone ti ha colpito? Scopri ora le nostre soluzioni per acquistare OnePlus 5T e altri smartphone in offerta online!

Pro

  • Bel design e ottimi materiali
  • Schermo più grande e più bello
  • Potenza senza compromessi
  • Software completo

Contro

  • Memoria interna non espandibile
  • Audio non stereo
  • USB non supporta Thunderbolt 3
Summary
Review Date
Reviewed Item
OnePlus 5T
Author Rating
41star1star1star1stargray

Sonia Rosso