Home » Panasonic Lumix GF7: stile vintage e tecnologia selfie
Recensioni Recensioni Fotocamere

Panasonic Lumix GF7: stile vintage e tecnologia selfie

Volete fare gola al pubblico giovanile con una nuova macchina fotografica stilosa? Mettete insieme due interessi e avrete fatto centro. Che ne dite ad esempio di una fotocamera di sicuro gusto vintage specializzata nei selfie? Non è un sogno, ma quello che la nuova fotocamera Panasonic Lumix GF7 mette nelle vostre mani.

PANASONIC-GF7-FRLCD-600

La GF7 si colloca all’interno della categoria delle mirrorless Micro Quattro Terzi e si rivolge ad un pubblico giovane anche grazie al prezzo invitante, identico al prezzo di lancio della Lumix GF6, il modello precedente (che rimarrà ancora sul mercato per un po’). Rispetto ai modelli precedenti la GF7 può contare su un corpo più piccolo (106,5 x 64,6 x 33,3 millimetri le dimensioni) e molto più leggero, grazie alla maggiore percentuale di plastica.

Quello che fa della Panasonic GF7 la fotocamera per gli amanti del selfie è lo schermo LCD flippable, a cui si aggiunge un pulsante di scatto secondario e la modalità vivavoce per scattare senza muovere troppo la fotocamera.

Ma veniamo a descrivere le caratteristiche della GF7 precisamente. Partiamo dal design, elegante e più spigoloso rispetto alla GF6. Il sensore è da 16 megapixel -stessa qualità del modello precedente ma nuova tecnologia. Il nuovo sensore permette ad esempio lettura ad alta velocità (240 fps) che aumenta la velocità di autofocus. Rinnovato il processore d’immagine Venus Engine, che adesso include tecnologia Multi-process per la riduzione del rumore.

Z-PANASONIC-GF7-FRLCD-600
Non c’è mirino, solo lo schermo LCD posteriore a 1.040.000 punti, ad alta risoluzione, con una diagonale di 3,0 pollici, per scattare selfie a mani libere, semplicemente inclinando il display LCD. Per i narcisi che si vogliono smagrare o apparire un po’ più edulcorati c’è il software Soft Skin, in grado di realizzare una lieve sfocatura e di attivare modalità dimagranti.
Per quanto concerne la registrazione video è a 1080p fino a 50fps in formato AVCHD, ma se volete risparmiare spazio si può salvare anche file MP4. Tra le opzioni di ripresa video creativa ci sono le modalità Time Lapse e Stop Motion. Infine, sempre in ambito video, grazie al display touchscreen si può seguire un soggetto in movimento, basta scegliere il punto di messa a fuoco e utilizzare l’opzione inseguimento. La gamma di sensibilità ISO di base di 200 a 25.600 equivalenti è identica a quella fornita dal GX7.

A livello fotografico invece abbiamo un totale di 22 opzioni di controllo creativo, tra cui Retro, Dynamic Monochrome e Effetto Giocattolo. Naturalmente dello scatto con effetti potete salvare anche una versione normale in RAW.

Il prezzo di vendita della Panasonic Lumix GF7 a partire da marzo 2015 sarà di circa 600-650 euro in due colori – argento con coperture in similpelle nero o rosa ed obiettivo kit 12-32mm.

Ah dimenticavamo. C’è il Wifi di serie e la batteria ricaricabile agli ioni di litio è da 680mAh, che bastano per 210-230 scatti.