Home » Presentato il nuovo Honor 10 a un prezzo “low-cost”
News Novità Smartphone

Presentato il nuovo Honor 10 a un prezzo “low-cost”

 

Debutta ufficialmente il nuovo top di gamma Honor: scopriamo le caratteristiche e il prezzo “low cost” di questo smartphone che darà filo da torcere a Huawei.

Presentato il 15 maggio 2018 a Londra il nuovo top di gamma Honor, cioè Honor 10, il nuovo smartphone dalla doppia fotocamera e dal prezzo davvero competitivo.

Partiamo dalla nuova scocca di questo smartphone, un SoC Kirin 970 Octa Core, affiancato da GPU Mali-G72 MP12 e una NPU dedicata alla gestione di tutti i calcoli legati al Machine Learing.  Il modello è disponibile con 4GB di memoria RAM e 64/128GB di memoria interna, un display LCD FullView da 5,84” 19:9 dotato da un notch e rapporto schermo/superficie dell’86%.

E’ presente un sensore di impronte digitali anteriore ad ultrasuoni, posizionato sotto il vetro del bordo inferiore, connettività Dual SIM Dual LTE, Bluetooth 4.2, USB Type-C 3.1, batteria da 3.400 mAh accompagnata dalla tecnologia di ricarica rapida Honor Super Charge 5V/4.5A che offre il 50% di ricarica in appena 25 minuti, il tutto gestito da Android 8.1 Oreo con interfaccia EMUI 8.1.

Honor 10 monta una doppia fotocamera, una principale da 16 megapixel ƒ/1.8 e una secondaria da 24 megapixel in bianco e nero. Le fotocamere possono lavorare insieme per ottenere scatti a risoluzione più alta. Honor ha infatti deciso di intraprendere la strada del software che sfrutta l’intelligenza artificiale e lo fa con la sua AI Camera, che però può funzionare solo a 16 megapixel.

La AI Camera, inoltre, riconosce le scene e imposta lo scatto al meglio per far risaltare quanto inquadrato. Superato anche i test per i selfie con la fotocamera frontale da 24 megapixel ƒ/2.0. Anche in questo modello, ormai come quasi tutti i competitor, è presente la modalità ritratto che permette anche di utilizzare alcuni preset di miglioramento del viso grazie a vari (finti) setup di illuminazione. Buoni i video, registrabili fino alla risoluzione di 4K a 30 fps.

Per quanto riguarda ’hardware, lo smartphone presenta 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna non espandibili, e un processore HiSilicon Kirin 970 octa core da 2,36 GHz con co-processore dedicato all’intelligenza artificiale.

E’ presente, inoltre,  la connettività LTE Gigabit, il Wi-Fi ac a doppia banda ed il Bluetooth 4.1. Non manca l’NFC e la porta ad infrarossi nella parte superiore. Sulla parte frontale è presente il led di notifica nella parte alta ed un lettore di impronte digitali ultrasonico nella parte inferiore.

La porta USB-C è 2.0 ed è presente (per la gioia di molti)  il jack audio da 3,5 millimetri. L’audio è mono ed esce solo dalla cassa inferiore, ma ha un buon volume ed una buona qualità.

Honor 10 – Scheda tecnica

  • Schermo: 5,84” IPS Full HD+ (1.080 x 2.280 pixel, 19:9) con vetro 2.5D
  • CPU: Kirin 970 con GPU Mali-G72 MP12
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 / 128 GB
  • Fotocamera posteriore: 24 megapixel (monocromatico) + 16 megapixel (RGB) entrambi f/1.8, PDAF, LED flash
  • Fotocamera frontale: 24 megapixel Sony IMX578 f/2.0
  • Connettività: dual SIM, 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11 b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 LE, GPS, USB Type-C, NFC
  • Batteria: 3.400 mAh con ricarica rapida a 5V/4,5A (50% in 25 minuti)
  • Dimensioni: 149,6 × 71,2 × 7,7 mm
  • Peso: 153 grammi
  • OS: Android 8.1 Oreo con interfaccia EMUI 8.1

Honor 10: data di rilascio e prezzo

Honor 10 è già disponibile per l’acquisto al prezzo di 399 euro nella versione da 64 GB e nei colori Midnight Black, Phantom Blue ( solo successivamente anche Glacier Grey) presso lo store ufficiale online e nelle varie catene di elettronica di consumo, mentre la variante da 128 GB e nei colori Midnight Black, Phantom Blue e Phantom Green costa 449 euro ma attualmente è un’esclusiva dello store HiHonor.

Tutti coloro che si registreranno sul sito Hihonor entro il 20 maggio riceveranno un buono sconto dal valore di 30 euro per l’acquisto della sola versione da 128 GB con gli auricolari Honor Monster Headphones già compresi nel prezzo di entrambe le varianti.

Guido Chierchia

Content editor, blogger, social media specialist