Home » “Pubblicità ingannevole”: Iliad blocca lo spot Vodafone con Baby K
Consigli Curiosità Guide

“Pubblicità ingannevole”: Iliad blocca lo spot Vodafone con Baby K

 

L’offerta estiva “Unlimited” di Vodafone è ingannevole per i consumatori e Iliad ottiene la sospensione dello spot in tv.

Ormai è guerra tra Iliad e quelli che ormai possiamo definire come operatori mobili storici italiani.

Dopo che TIM e Vodafone il mese scorso sono andati contro Iliad con un esposto per segnalare la poca chiarezza sui costi della prima offerta (quella all-inclusive a 5,99 euro al mese, ndr), ora Iliad è riuscita ad ottenere la sospensione dello spot estivo Vodafone con Baby K per il seguente motivo: si tratta di pubblicità ingannevole.

Nello specifico, Iliad e Fastweb lo scorso 24 luglio 2018 hanno presentato un esposto, ora riconosciuto dall’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria che ha poi sospeso lo spot in onda su tutti i canali della tv italiana, perchè l’offerta intitolata Unlimited presenta invece delle limitazioni.

LEGGI ANCHE: 7 ANNI DI YEPPON! DAGLI ELETTRODOMESTICI ALL’INFORMATICA, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE “IMPERDIBILI” DEL MOMENTO!

Lo spot Vodafone Unlimited “rafforzato” dalla presenza della cantante Baby K e il suo tormentone “Da zero a cento”, infatti, recitava questo slogan: “Nasce Vodafone Unlimited! Giga Illimitati sulla app che ami di più: social unilimited, chat unlimited, mappe unlimited, musica unlimited. Un’estate senza limiti sulle rete senza limiti“.

Purtroppo, di Unlimited c’è davvero poco, soprattutto per quanto riguarda il traffico VoIP di chiamate e videochiamate e sui costi di attivazione dell’offerta che non vengono citati nello spot.