Home » Recensione Garmin Fenix 3: l’activity tracker professionale
Recensioni Recensioni Smartwatch

Recensione Garmin Fenix 3: l’activity tracker professionale

garmin-fenix-3

Garmin Fenix 3 è un activity tracker completo, dotato di tutte le funzioni immaginabili in un prodotto del genere e, proprio per questo, è indirizzato ad una clientela esigente. Per chi ama lo sport e desidera tenere sempre sotto controllo i miglioramenti fatti e tutta una serie di informazioni utili durante l’attività fisica, è senza dubbio, la scelta giusta.

Ben costruito e realizzato, Fenix 3 appare molto robusto anche se un po’ spartano nell’aspetto. Ha un ottimo display che risulta sempre ben visibile e questo è ciò che conta per uno sportivo. Le funzioni sono davvero tante e occorrerà studiare bene il manuale per destreggiarsi fra le molte possibilità offerte. Per lo stesso motivo, ad un utente alle prime armi ci sentiamo di sconsigliarlo ed optare, magari, per qualcosa di più semplice ed economico.

Design e costruzione

Come anticipato, al polso dà un’impressione di estrema solidità. È talmente robusto fa farci sentire sicuri anche all’aria aperta, in percorsi accidentati. Anche sbattendolo siamo sicuri che non vi sarebbero conseguenze. Certo, non è proprio compatto e, al contrario, dà l’impressione di essere molto pesante. In realtà, con i suoi 82 grammi, lo è meno di quanto potrebbe sembrare. Realizzato in acciaio inossidabile per quel che riguarda la cassa, è dotato di un morbido cinturino in silicone che si potrà sostituire, volendo. In aggiunta, è impermeabile fino a 100 metri. Sul retro del quadrante, poi, trova posto il sensore per il battito cardiaco che è sempre in funzione.

Garmin Fenix 3 non ha un display touch ma 5 pulsanti fisici disposti lungo il quadrante, soluzione che si rivela felice in situazioni di allenamento. In alto a sinistra troviamo il tasto che regola la retroilluminazione. A destra, invece, quello per accedere al menù delle attività. Proseguendo lungo la circonferenza troviamo il tasto back e, a seguire, gli ultimi 2 tasti che ci permettono di navigare all’interno delle impostazioni generali.

Display e risoluzione

Il quadrante di questo sportwatch è rotondo ed è dotato di un display da 1,2 pollici in zaffiro ultraresistente, solido come la cassa. Anche sotto la luce diretta, lo schermo appare sempre ben visibile, anche grazie al fatto di essere antiriflesso. Per lo stesso motivo, però, i colori appariranno un po’ slavati, poco vividi e le differenze cromatiche non ben marcate.

LEGGI ANCHE: Recensione Garmin Vivoactive HR, sportwatch dalle ottime prestazioni

Funzioni principali

Al Garmin Fenix 3 non manca praticamente nulla a livello di funzioni e sport supportati. Il tasto in alto a destra ci permette di entrare proprio nel menù delle attività che ci apre un quasi infinito ventaglio di possibilità. Corsa, ciclismo, nuoto, canoa, trekking, escursionismo: queste solo alcune delle attività disponibili. Essendo così completo, si indirizza più all’utente che pratica sport differenti e necessità di un device molto flessibile.

Una volta avviata l’attività, potremo controllane l’andamento in modo semplice, scorrendo le varie schermate. Oltre al tempo e alla distanza, registreremo il consumo di calorie, l’andamento del battito cardiaco, l’altitudine, la temperatura esterna e, ovviamente, tracceremo il percorso fatto grazie al GPS. Uno degli aspetti più interessanti del dispositivo è l’elevato livello di personalizzazione che offre. Attraverso il menù, infatti, potremo decidere quali informazioni vedere ed in quale sequenza.

Oltre ad essere un ottimo activity tracker, ci permette anche di ricevere notifiche. Basterà connetterlo al nostro smartphone tramite Bluetooth per poter visualizzare i messaggi ricevuti, le chiamate perse e controllare le playlist musicali presenti sul telefono. Da non dimenticare la funzione di monitoraggio del sonno, molto precisa e utile.

Tutti i dati raccolti dal dispositivo vengono poi archiviati nell’app Garmin Connect che ci permette di rivedere i progressi dei nostri allenamenti ed elaborare i dati in maniera approfondita. Ma la piattaforma Garmin offre anche di più: è possibile, infatti, scaricare un’enorme quantità di contenuti aggiuntivi fra app, widget e temi per il quadrante.

Batteria e consumi

Di tutto rispetto l’autonomia di Fenix 3. Infatti, se lo usiamo solo come orologio e ci limitiamo a ricevere le notifiche, la batteria può durare anche 3 settimane. Se, invece, lo usiamo con GPS sempre attaccato, arriverà a circa 24 ore.

Prezzo e conclusioni

Il prezzo è alto, non c’è che dire, è si aggira attorno ai 500 euro. Il prodotto, però, è molto valido e rappresenta uno dei migliori activity tracker in circolazione.

Scopri le offerte su Garmin Fenix 3 su Yeppon.it!

Garmin Fenix 3: pro

• Costruito con grande cura
• Display resistente e luminoso
• Una miriade di funzioni e attività
• Autonomia notevole

Garmin Fenix 3: contro

• Design spartano
• Colori del display un po’ slavati
• Complesso da padroneggiare
• Prezzo elevato

Summary
Review Date
Reviewed Item
Garmin Fenix 3
Author Rating
51star1star1star1star1star