Home » Recensione Garmin Vivosmart 3: smartwatch completo e dalla notevole autonomia
Recensioni Recensioni Smartwatch

Recensione Garmin Vivosmart 3: smartwatch completo e dalla notevole autonomia

Garmin Vivosmart 3 è l’erede del modello HR+, dal quale prende molte delle funzionalità fondamentali ma ne aggiunge anche di nuove. Migliorato sotto quasi ogni aspetto, questo smartwatch risulta abbastanza preciso nella rilevazione dell’attività sportiva, pur peccando un po’ di sensibilità nel monitoraggio dei passi e del sonno. L’autonomia appare molto buona e per una settimana potremo dimenticarci di ricaricarlo. Solido, resistente e ben costruito, al polso non dà alcun fastidio e, anzi, per via della sua estrema leggerezza, è uno dei più comodi in circolazione. Purtroppo, però, non è dotato del GPS e questa è una pecca abbastanza grave per un prodotto così completo. Ottima, invece, la connettività grazie ad una piattaforma Garmin decisamente completa e ricca di contenuti scaricabili.

Design e costruzione

Con un peso di soli 20 grammi, ci troviamo al polso uno smartwatch leggerissimo e compatto, tanto che ci dimenticheremo di averlo addosso. Il cinturino è realizzato in morbido silicone che non irrita la pelle e non la arrossa, anche se tenuto abbastanza stretto. Inoltre, la chiusura è salda ed è presente un anello aggiuntivo per evitare che una parte di cinturino rimanga sporgente. In aggiunta, il Garmin Vivosmart 3 resiste sott’acqua fino a 50 metri e questa è una buona notizia per chi pratica il nuoto.

LEGGI ANCHE: Garmin Forerunner 230: uno smartwatch economico e completo

Display e risoluzione

Il display è di tipo OLED e presenta una risoluzione 64×128 pixel, non certo esagerata ma sufficiente per renderlo ben visibile sotto la luce. Va detto che rispetto ad altri dispositivi simili, la luminosità è veramente abbondante e rappresenta uno dei punti di forza dello smartwatch. Purtroppo, però, i numeri ed i simboli risultano un po’ sfocati, come se fossero coperti da una patina di umidità, aspetto che non ci è piaciuto granché. Il display è di tipo touch e funziona abbastanza bene con il singolo tocco. Col doppio tap, invece, appare meno reattivo.

Funzioni principali

Il menù del Garmin Vivosmart 3 è ampio e le funzioni sono tante. Scorrendolo con il dito avremo in sequenza tante schermate che ci permetteranno di controllare le notifiche, il meteo, gestire la musica sullo smartphone, avviare il cronometro, selezionare l’attività sportiva e anche far squillare il nostro telefono se necessario. C’è davvero di tutto in questo piccolo device per quanto alcune funzioni risultino più precise di altre. Le informazioni raccolte durante l’attività sportiva, ad esempio, sono molto affidabili e ben tarate a seconda della disciplina scelta. Meno puntuale è il monitoraggio dei passi fatti e, in questo caso, la mancanza del GPS si fa sentire parecchio. Anche il monitoraggio del sonno poteva essere realizzato meglio. Infatti, capita spesso che segnali un errato orario di addormentamento o non rilevi del tutto i pisolini pomeridiani.

Connettività

Forte di una piattaforma proprietaria molto curata e ricca, Garmin offre ai propri clienti tanti contenuti aggiuntivi scaricabili. Basta connettere lo smartwatch al telefono tramite l’affidabile Bluetooth ed il gioco è fatto. Grazie all’app Garmin Connect, potremo archiviare tutti i dati raccolti durante l’attività sportiva e creare uno storico utile a mettere in evidenza i progressi ottenuti. Potremo, poi, confrontarli con quelli di altri utenti, stringere nuove amicizie e scambiarci consigli. Inoltre, tramite la sezione Garmin IQ, è possibile personalizzare completamente il dispositivo direttamente dallo smartphone, scegliendo quali schermate visualizzare e scaricando nuove tipologie di attività.

Batteria e consumi

Molto buona l’autonomia del Garmin Vivosmart 3 che, però, varia molto a seconda dell’uso che se ne fa. Se pratichiamo lo sport regolarmente e teniamo traccia delle nostre attività, dovremo ricaricarlo all’incirca una volta a settimana. Se lo usiamo in modo più blando, può durare anche molto di più.

Prezzo e conclusioni

Con un prezzo inferiore ai 150 euro, questo smartwatch rappresenta un buon affare per chi desideri iniziare a monitorare le proprie attività in modo non troppo professionale.

Scopri tutti gli smartwatch Garmin in offerta su Yeppon.it!

Garmin Vivosmart 3: pro

  • Leggero e ben costruito
  • Display luminoso
  • Buona autonomia
  • Personalizzazione elevata

Garmin Vivosmart 3: contro

  • Numeri e simboli un po’ sfocati
  • Manca il GPS
  • Doppio tap poco sensibile
  • Monitoraggio impreciso di passi e sonno