Home » Recensione LG K10 2017: smartphone economico, piccolo e leggero
Recensioni Smartphone

Recensione LG K10 2017: smartphone economico, piccolo e leggero

La versione 2017 del noto LG K10, pur senza stravolgere molto la struttura base del telefono, introduce qualche piccola miglioria interessante. Parliamo, in particolare di un comparto hardware potenziato, soprattutto aggiungendo un pizzico in più di memoria ram. Essendo un device di fascia medio-bassa, le prestazioni non rappresentano, comunque, il suo punto di forza. A livello costruttivo e di design, invece, ci è piaciuto molto e la scelta di utilizzare buoni materiali paga in termini di robustezza. In più, le dimensioni sono davvero contenute, così come lo spessore ed il peso. Buona anche l’autonomia che, in rapporto alla grandezza della batteria, è abbastanza sorprendente.

Come anticipato, la potenza di questo telefono non è esagerata. Infatti, abbiamo a bordo un processore Mediatek MT6750 di fascia bassa, cosa che vale anche per la GPU Mali T820 MP2. La memoria ram da 2 Gb, invece, ci consente di gestire in modo comodo le operazioni giornaliere più comuni. Infine, 16 Gb di spazio d’archiviazione interno non sono tanti ma, per fortuna, si possono espandere tramite una micro SD.

Design e costruzione

Il design è abbastanza classico ma non per questo poco convincente. Anzi, la cover in plastica è solida e richiama l’effetto del metallo. Ma ciò che abbiamo apprezzato di più è il fatto che si possa aprire per accedere alla batteria e, eventualmente, cambiarla. All’interno troviamo anche gli slot per le schede SIM e SD. Leggerissimo e molto sottile, LG K10 2017 si tiene in mano con piacere e risulta comodo da usare.

Sul lato inferiore trovano posto l’ingresso USB ed il jack audio da 3,5 mm. A sinistra, invece, abbiamo i tasti per regolare il volume. Molto affollato il retro dello smartphone per via della fotocamera, del flash, dello speaker e del tasto d’accensione posto al centro. Quest’ultimo sembrerebbe a prima vista un lettore di impronte digitali ma in realtà tale funzione manca del tutto, cosa che fa storcere un po’ il naso se andiamo ad osservare i device della concorrenza.

Display

Discreto il display da 5,3 pollici HD. Certo, dal punto di vista della risoluzione si poteva fare uno sforzo in più ma, comunque, nell’uso quotidiano è una mancanza che non si nota troppo. Il pannello offre una buona resa dei colori e contrasti non male per quanto la luminosità massima sia un po’ carente, soprattutto quando il sole picchia forte.

Software

LG K10 2017 viene messo in vendita con a bordo Android Nougat, con qualche piccola aggiunta interessante da parte della casa produttrice sudcoreana. Ci sono piaciute, soprattutto, alcune funzionalità molto pratiche come il Capture+ che ci permette di scrivere sul display con facilità o il Q-Slide che riduce le app in finestre trasparenti e trascinabili sul display. Nel complesso, inoltre, il sistema scorre con fluidità e l’apertura delle app è abbastanza veloce.

Fotocamera

La fotocamera non è nulla di incredibile ma si comporta bene per uno smartphone di questa fascia di prezzo. In particolare, il sensore posteriore da 13 Mp, con buone condizioni di luce, regala scatti di tutto rispetto. Nella media, invece, la fotocamera frontale per i selfie. L’unica nota veramente stonata si coglie all’apertura della app che risulta spesso molto lenta.

Comparto audio e gaming

Come in altri telefoni LG, anche qui lo speaker è posto sul retro, scelta poco fortunata. Infatti, l’audio, che di per sé non è potentissimo, viene ulteriormente attenuato se poggiamo il telefono su una qualsiasi superficie.

Nel gaming si difende e fa meglio del previsto. Per quanto i caricamenti non siano velocissimi, non si riscontrano eccessivi lag e cali di framerate.

Batteria e consumi

Si comporta bene la batteria da 2800 mAh che, a dispetto di una capienza poco promettente, ci consente di arrivare con tranquillità a fine giornata senza ricaricare.

Prezzo e conclusioni

In commercio a circa 160 euro, possiamo dire che il prezzo risulta giusto per uno smartphone economico ma con discrete funzionalità.

LG K10 2017: pro

  • Piccolo e leggero
  • Design curato
  • Cover removibile
  • Buona autonomia

LG K10 2017: contro

  • Display poco luminoso
  • Fotocamera lenta ad aprirsi
  • Speaker ovattato
  • Manca il lettore di impronte