Home » Samsung, il Galaxy “pieghevole” arriverà a inizio 2019 a un prezzo elevato?
News Novità Smartphone

Samsung, il Galaxy “pieghevole” arriverà a inizio 2019 a un prezzo elevato?

 

Nuove indiscrezioni sul primo smartphone pieghevole che Samsung dovrebbe lanciare a inzio 2019… a partire dal prezzo non proprio “low-cost”.

Sta per iniziare la nuova era degli smartphone pieghevoli?

Aumentano i rumors sul debutto sul mercato di Galaxy X, lo smartphone dallo schermo pieghevole che farà concorrenza a ZTE Axon M, ultimo top di gamma dell’azienda cinese che si differenzia da tutti i modelli mobile attualmente in circolazione per il suo doppio display pieghevole, che permettere agli utenti di usare il cellulare in  ben 4 modalità.

Secondo gli analisti, sia Huawei che Apple sono pronti a lanciare i loro foldable phones, ma Samsung li batterà sul tempo. Infatti, per gli analisti il primo Galaxy “pieghevole” arriverà all’inizio del prossimo anno.

Secondo le ultime voci, la produzione di Galaxy X, lo smartphone con display pieghevole potrebbe iniziare già verso novembre 2018 dove verranno realizzati in una prima fase tra le 300.000 e le 500.000 unità.

Kim Jang-yeol, responsabile di ricerca della Golden Bridge Investment, ha anche ipotizzato il prezzo di vendita per il nuovo Galaxy: circa 1600 euro.

Durante una recente intervista rilasciata a CNET, il CEO di Samsung Mobile, DJ Koh, ha rilasciato  alcune informazioni importanti sul futuro Galaxy X: “Ho bisogno di essere completamente sicuro di poter offrire la migliore esperienza utente quando stiamo lanciando una nuova categoria di prodotti”.

LEGGI ANCHE SCOPRI TUTTE LE OFFERTE PER SAMSUNG GALAXY S9 E ACCESSORI. DOVE? SU YEPPON!

Il sito The Investor, invece, ha mostrato  in anteprima un ipotetico design del nuovo top di gamma Samsung, che avrà un enorme schermo OLED da 7,3 pollici che si ripiega “a conchiglia”.

Il numero di modello dello smartphone, SM-G888N0, è stato anche pubblicato su una pagina di supporto sul sito di Samsung ed è stato citato anche nella certificazione Wi-Fi della Wi-Fi Alliance e nei documenti presentati alla National Radio Research Agency della Korea Communications Commission.