Home » Recensione Samsung Note 8, il grande top di gamma di casa Samsung
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione Samsung Note 8, il grande top di gamma di casa Samsung

Samsung Note 8

Dopo Samsung Galaxy S8, la casa sudcoreana propone anche Note 8, versione molto simile in termini hardware, ma differente a livello di concept. Si tratta, infatti, di un phablet, di uno smartphone grande e adatto per utilizzi particolari. Non a caso, troviamo integrata nella scocca la S-Pen, una penna molto interessante, di cui parleremo più avanti.

Cura estrema del design e nella scelta dei materiali costruttivi sono aspetti che accomunano i 2 top di gamma Samsung. Anche la qualità del display e della fotocamera tocca le vette massime raggiungibili attualmente. Notevole il comparto audio e le performance nel gaming. Leggermente sottotono è solo la batteria che, comunque, raggiunge discreti risultati.

La componente hardware del Samsung Galaxy Note 8 è super. Abbiamo un potentissimo processore Exynos 8895 octa-core, coadiuvato dalla GPU Mali G71 MP20. La memoria ram è da ben 6 Gb mentre quella interna è da 64, espandibile tramite scheda micro-sd.

Design e costruzione

Si tratta di un device decisamente bello ed elegante, costruito con un’attenzione maniacale per i dettagli. La scocca posteriore è in vetro, mentre le bande laterali sono in metallo, entrambi i materiali dello stesso colore. Come Samsung ci ha abituati negli ultimi anni, abbiamo un display dai contorni sottilissimi e stondato sui lati per sfruttare le funzioni Edge. Lo spessore è di 8,5 mm mentre il peso di 195 grammi. Da notare l’inserimento sul lato destro dello smartphone della S-Pen, un pennino digitale che si estrae dal basso con movimento a scatto.

La quasi totale mancanza di cornici ha fatto sì che sul davanti non ci sia più il tasto fisico tipico di Samsung. A destra abbiamo il tasto d’accensione mentre, dall’altra parte, il bilanciere del volume e il pulsante per attivare l’assistente vocale Bixby. In basso abbiamo il jack per le cuffie, la porta USB Type-C e lo speaker. Sopra, invece, gli slot per le schede sim e sd. Infine, sul retro, è presente tutto il comparto fotografico con a fianco il lettore di impronte digitali, in posizione un po’ scomoda.

Display

Il display del Samsung Note 8 è veramente incredibile. Si tratta di un pannello Super AMOLED da 6.3 pollici e risoluzione QHD+ davvero elevata. Il rapporto d’aspetto è 18:9, ovvero l’altezza è esattamente il doppio della larghezza, elemento che rende lo smartphone più ergonomico. Il livello dei dettagli è altissimo, i colori sono ben tarati e caldi, la luminosità è precisa: insomma, non sono riscontrabili difetti.

Software

Samsung Note 8 esce di fabbrica con Android 7.1.1 a bordo, ottimizzato e personalizzato dall’interfaccia Samsung Experience 8.5. Le funzioni contenute nel pacchetto software sono molte e il menu risulta decisamente ampio. Il tutto, comunque, appare scorrevole e fluido in ogni frangente. Premendo l’apposito tasto, si attiverà l’assistente vocale Bixby, molto utile e funzionale. Inoltre, è possibile collegare lo smartphone a un monitor sul quale riprodurne i contenuti grazie alla funzione Samsung DeX.

Ma l’aspetto più interessante del device è, senza dubbio la S-Pen. Una volta estratta dalla scocca, si aprirà un menu contestuale dedicato alle funzioni che può svolgere. Fra le molte, ricordiamo la possibilità di scrivere sul display, di prendere appunti tramite l’app dedicata, di ritagliare le immagini, di fungere da traduttore e da lente d’ingrandimento.

S-Pen Samsung Note 8

 

 

 

 

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8: la recensione completa

Fotocamera

Con buona probabilità, al momento si tratta della migliore fotocamera integrata in uno smartphone. Sono presenti 2 sensori sul retro, capaci di lavorare assieme per offrire scatti di qualità in ogni circostanza, anche con pochissima luce ambientale. Vi è anche uno zoom ottico 2X molto buono, un HDR che funziona sempre bene e un software di scatto intuitivo e veloce.

Comparto audio e gaming

Niente da dire sull’audio del Note 8, se non che forse il volume è un po’ basso. Qualitativamente siamo su ottimi livelli e le frequenze sono rese con notevole fedeltà.

Il processore e la GPU molto performanti regalano un’esperienza videoludica da ricordare. L’azione di gioco scorre con grande fluidità e ricchezza di particolari.

Batteria e consumi

3300 mAh non sono molti per uno smartphone così grande ma l’inserimento della S-Pen ha tolto un po’ di spazio per la batteria. Nel complesso non si comporta male, ma da un top di gamma così ci si aspetterebbe qualcosa di più.

Prezzo e conclusioni

Sul mercato a 999 euro, è uno dei device più costosi in circolazione. Per fortuna, si può già trovare in giro a qualcosa meno.

Dai un’occhiata alle nostre offerte per Samsung Galaxy Note 8!

Pro

  • Design al top e materiali premium
  • Hardware potente
  • Ottimi display e fotocamera
  • La S-Pen è un vero valore aggiunto

Contro

  • L’autonomia poteva essere migliore
  • Lettore di impronte in posizione scomoda
  • Prezzo molto alto
Summary
Review Date
Reviewed Item
Samsung Note 8
Author Rating
51star1star1star1star1star