Home » Recensione Sony RX100 IV: superzoom che regala scatti ottimi
Recensioni Recensioni Fotocamere

Recensione Sony RX100 IV: superzoom che regala scatti ottimi

Sony RX100 IV

Sony RX100 Mark IV rappresenta la quarta generazione della fortunata compatta della casa giapponese, modello che ha ribaltato le regole dell’intero mercato con la prima incarnazione. Abbiamo di fronte, infatti, una piccola macchina che si comporta da grande, che realizza scatti sorprendenti grazie ad un obiettivo di qualità e ad un sensore ancora migliore. Indicata per un pubblico non alle prime armi, questo modello si caratterizza per un menù di scatto fin troppo ampio ed ogni tanto caotico. Display e mirino regalano, invece, bellissime soddisfazioni mentre inquadriamo il nostro soggetto. Peccato per un’autonomia deludente e non in linea con il livello generale della macchina, e anche del suo prezzo. In più, la batteria non è estraibile e sostituibile, fattore che ci impedisce di usare la macchina durante l’operazione di ricarica.

Design e costruzione

Con l’obiettivo chiuso, appare davvero compatta, soprattutto se pensiamo a quanta tecnologia c’è dentro. Ci riferiamo, in particolare, al mirino estraibile che si nasconde nel corpo macchina finché è spenta, così come al flash a scomparsa, anch’esso perfettamente integrato. Ciò che manca a questo modello è un po’ di ergonomia in più. Abbiamo, infatti, solo un minuscolo quadrato sul retro ricoperto da materiale antiscivolo. Per il resto, la presa non risulterà delle migliori. Anche la parte estetica non ci ha convinti appieno ma, in questo caso, si entra nell’ambito dei gusti personali. A noi è sembrata troppo anonima e priva di personalità. Nonostante ciò, comunque, l’aspetto costruttivo non delude ed il corpo è solidissimo.

Buona la disposizione dei comandi sul retro, a fianco del display. Qui trova posto una serie di tasti, interamente personalizzabili, che ci permettono di navigare il menù, grazie al joystick centrale e ad una ghiera che lo racchiude. Sempre sul retro, è posizionato il tasto per l’accesso veloce ai video. La parte superiore vede la presenza del tasto d’accensione, di quello per lo scatto e di una seconda ghiera per i programmi. Sul fianco destro, poi, abbiamo gli ingressi USB e HDMI.

Componenti

L’enorme qualità tecnologica della macchina si mette in evidenza analizzandone i componenti. Infatti, abbiamo un obiettivo Zeiss Vario Sonnar con estensione 24-70 mm e apertura f/1.8-2.8, dotato di un utile anello per controllare il parametro che avremo assegnato. Il sensore da un pollice, invece, è di tipo CMOS Exmor RS, con risoluzione 20,1 Mp. Altro punto di forza della Sony RX100 IV è il mirino, un’unità estraibile Zeiss con display OLED ad elevata risoluzione. A macchina spenta, sparisce all’interno del corpo. Se, però, azioniamo la levetta Finder, posta sul lato sinistro, esce fuori accendendola in automatico. Molto buono anche il display da 3 pollici ad elevata luminosità e risoluzione. Pur non essendo dotato di touchscreen, ci è piaciuto perché può ruotare su se stesso di 180 gradi, offrendoci una discreta inquadratura anche per i selfie.

Modalità di scatto e qualità video

Ed eccoci arrivati alla parte più interessante di questo modello: l’esperienza di scatto. Infatti, la messa a fuoco è stata molto migliorata rispetto alla generazione precedente e non presenta più quelle piccole imperfezioni presenti in passato. Anzi, è rapidissima e precisa. Ottimo il processore d’immagine BIONZ X che elabora le foto bene e velocemente. Infine, il mirino regala grandi soddisfazioni grazie alla sua elevata risoluzione. Nonostante un menù un po’ caotico, una volta presa la mano, otterremo scatti di grande qualità. Migliorata anche la parte video, con la possibilità finalmente di girare video in 4K e in slow motion fino a 1000 fps.

LEGGI ANCHE: Recensione Sony RX100 III: compatta dal cuore premium

Connettività

Non manca niente a questa macchina fotografica compatta che è dotata di Wi-Fi e NFC per una comoda connessione e trasferimento dati. Molto buona l’app Sony per gestire il tutto e pubblicare i nostri scatti con facilità sui social.

Prezzo e conclusioni

Ci sono molte offerte per questo modello ma il prezzo difficilmente scende sotto i 700 euro. Di certo, è una cifra impegnativa ma riteniamo che la macchina valga i soldi spesi.

Sony RX100 IV: pro

  • Dimensioni contenute
  • Ottimo sensore da un pollice
  • Obiettivo Zeiss versatile
  • Mirino estraibile al top

Sony RX100 IV: contro

  • Autonomia sotto la media
  • Batteria non estraibile
  • Un po’ scivolosa
  • Menù caotico

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
Sony RX100 IV
Author Rating
41star1star1star1stargray