Home » Recensione Sony Xperia XZ: top di gamma 2016 di casa Sony
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione Sony Xperia XZ: top di gamma 2016 di casa Sony

Sony Xperia XZ

Sony Xperia XZ è il top di gamma della casa giapponese datato 2016. È un device a cui non manca nulla, potendo contare su una qualità costruttiva ottima e prestazioni notevoli, garantite dall’esperienza e dallo sviluppo tecnologico di Sony.

Un display molto bello e definito, una fotocamera che fa la differenza e un’interfaccia di sistema fluida e scorrevole ne rappresentano i principali punti di forza. Non brilla, invece, per quel che riguarda l’autonomia, con una batteria sotto la media.

Le performance non deludono per via di un notevole comparto hardware. Il processore Qualcomm Snapdragon 820 è, infatti, affiancato dalla buona GPU Adreno 530. 3 sono i Gb di ram mentre la memoria interna è da 32 ma espandibile tramite scheda micro-sd.

Design e costruzione

In linea con la tradizione Sony, la forma dello smartphone è squadrata, con angoli ben marcati. I materiali sono di buonissima qualità: parliamo di metallo spazzolato per il retro e plastica resistente sui bordi. Le 2 bande presenti sopra e sotto il display sono forse un po’ troppo grandi e magari la casa giapponese avrebbe potuto cercare di contenerne l’altezza. Buono lo spessore di 8,1 mm e il peso di 161 grammi.

La parte frontale del Sony Xperia XZ è priva di porte o tasti ma vi trovano posto i 2 speaker stereo. Sul fianco destro, abbiamo, invece il pulsante d’accensione, il bilanciere del volume ed il lettore di impronte digitali. Dall’altro lato è presente il carrellino per sim e sd. Trova posto in basso l’ingresso USB Type-C mentre sopra abbiamo quello da 3,5 mm per le cuffie. Sul retro, infine, è presente la fotocamera con l’autofocus laser, il led flash ed il sensore dello spettro di colore.

Display

Lo schermo è uno dei punti di forza del dispositivo. Si tratta di un pannello IPS da 5,2 pollici e dotato di risoluzione Full HD. I colori sono caldi ed accesi, molto buoni anche gli angoli di visione. Tra le varie opzioni, comunque, troviamo la possibilità di regolare la tonalità del colore a nostro piacimento. Unica pecca è forse la luminosità automatica che è tarato un po’ in eccesso.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Galaxy S6 Edge, ex top di gamma ancora interessante

Software

Messo in vendita con a bordo Android Marshmellow 6.0.1, è stato prontamente aggiornato alla versione successiva 7.0 Nougat. In ogni caso, la personalizzazione applicata da Sony all’interfaccia di Android è veramente limitata, l’esperienza d’uso del sistema operativo è praticamente pura, simile a quella degli smartphone di Google. Grazie al potente processore tutto scorre bene e con fluidità, l’apertura delle app è veloce così come la navigazione. Se dobbiamo muovere un appunto a Sony è più legato all’abitudine di inserire troppe app preinstallate nel telefono, applicazioni che potrebbero essere tranquillamente scaricate in un secondo momento, a seconda degli interessi di chi compra il telefono.

Fotocamera

Comparto di spicco è quello fotografico, grazie agli ottimi sensori Sony. L’obiettivo principale è da 23 Mp mentre quello frontale per i selfie da 13 Mp. Entrambi funzionano molto bene, regalando scatti definiti e puliti. I colori sono brillanti e anche al buio c’è sempre poco rumore di fondo. Notevole lo stabilizzatore digitale d’immagine e l’HDR che lavora bene ma senza essere invasivo. Da notare che l’obiettivo frontale è di tipo grandangolare.

Comparto audio e gaming

Ci si aspettava qualcosa di più dal comparto audio, considerata soprattutto la presenza dei 2 speaker stereo. La qualità del suono non è male, ma il volume rimane un po’ basso.

Ottimo, invece, nel gaming grazie all’hardware potente. Non si riscontrano mai rallentamenti anche con dettagli grafici al massimo. Da notare solo che nelle fasi più concitate, scalda un po’ sul retro.

Batteria e consumi

Questo è l’aspetto che delude di più. Non si comporta male in senso assoluto ma da un top di gamma ci si può aspettare di meglio. La batteria da 2900 mAh ci porterà a fine giornata solo se usiamo il telefono in modo contenuto.

Prezzo e conclusioni

Al momento si può trovare in commercio a circa 600 euro per quanto con la giusta offerta è possibile anche spendere qualcosa di meno.

Scopri ora le nostre offerte per acquistare Sony Xperia XZ!

Pro

  • Materiali e assemblaggio di qualità
  • Ottimo display
  • Fotocamera molto performante
  • Sistema operativo fluido e veloce

Contro

  • Autonomia sotto la media
  • Volume un po’ basso
  • Luminosità automatica troppo esplosiva
  • Qualche app preinstallata di troppo
Summary
Review Date
Reviewed Item
Sony Xperia XZ
Author Rating
41star1star1star1stargray