Home » Superzoom 65 x per la nuova bridge Canon PowerShot SX60 HS
Recensioni Recensioni Fotocamere

Superzoom 65 x per la nuova bridge Canon PowerShot SX60 HS

Le macchine fotografiche di categoria ‘bridge‘ sono state uno dei must have negli anni zero, rappresentando appunto il ponte fra le compatte digitali e le reflex. Oggi che però hanno fatto la loro comparsa sul mercato le mirrorless con i loro obbiettivi intercambiabili, l’esistenza e la sopravvivenza dei modelli bridge è esclusivamente legata a delle funzionalità specifiche.
È il caso della nuova Canon PowerShot SX60 HS una fotocamera che basa la sua potenza sull’enorme zoom ottico 65x (21-1.365 millimetri; equivalente a 35 mm), un vero record sul mercato. Con un prezzo di listino che si aggira tra i 550 ed i 600 euro questa fotocamera sfoggia caratteristiche discrete, ma non eccezionali. Troviamo un sensore da 16 megapixel grande 2.3 pollici, un mirino elettronico a 922.000 punti ed un display LCD da 3 pollici a 921.000 punti.

sx60-12
Insomma il superzoom è la caratteristica principale della PowerShot SX60 HS, le altre caratteristiche non sono troppo degne di nota, ma ve le elenchiamo. A livello di design c’è un corpo in plastica che ricorda quello di una DSLR entry-level, fatta eccezione per l’alluminio presente nella parte esterna del barilotto. Siamo su dimensioni decisamente maggiori rispetto alle altre bridge presenti sul mercato, ma ciò è principalmente dovuto alla lente superzoom che alla massima estensione occupa parecchio spazio.
Completano le specifiche la possibilità di fotografare a 6.4fps scatto continuo, i file RAW, la registrazione video 1080p, la connettività WiFi ed NFC. Il peso della Canon SX60 HS è di 650 grammi la batteria al litio da 920mAh.
Per il resto, state sicuri che a livelo di stabilizzazione ottica dell’immagine la Canon SX60 HS si comporta piuttosto bene anche con il massimo dello zoom.

sx60-55