Home » TV curvo: si o no? Tutti i pro e i contro
Consigli

TV curvo: si o no? Tutti i pro e i contro

Vale la pena acquistare un televisore curvo? Guardiamo tutti i vantaggi e gli svantaggi di passare da un tv piatto ad un tv curvo.

I televisori curvi ormai non sono più una novità, vale la pena acquistarli? Ecco una serie di pro e contro da sapere per decidere se acquistare o no un televisore curvo.

Perché acquistare un TV curvo

1. Una maggiore immersione
Questo è il motivo principale a favore dei televisori curvi. L’idea è che curvando l’immagine leggermente in avanti, la TV sembra ‘avvolgere’ di più lo spettatore, offrendo più visione periferica, permettendo quindi una maggiore immersione.

2. Senso di ‘profondità’
Una delle reazioni più comuni delle persone che guardano uno schermo curvo per la prima volta è che sembra di guardare uno schermo 3D, anche quando la sorgente è in 2D. Questo è dovuto al fatto che i bordi curvi dell’immagine verso lo spettatore aumentano la percezione visiva di profondità in ciò che si sta guardando.

3. Si ottiene un campo visivo più ampio
Piegare i bordi dell’immagine verso lo spettatore, lo fa sentire come se stesse vedendo un’immagine più ampia rispetto a quella che si vede su uno schermo piatto.

4. Il contrasto è migliore rispetto alle TV piatte
Un TV curvo concentra la luce proveniente dallo schermo e la trasmette più direttamente verso gli occhi dello spettatore, fornendo infatti tra 1,5x e 1,8x di contrasto in più rispetto alle TV piatte.

5. Una distanza di visione più uniforme
La forma arrotondata di un TV curvo fornisce un’immagine più mirata e uniforme rispetto a un TV piatto. La curva aiuta l’immagine proiettata a mantenere la giusta nitidezza anche negli angoli.

6. Design
Questo non è un PRO dal punto di vista tecnico. Tuttavia, il design si colloca spesso in cima alla lista delle priorità quando le famiglie desiderano acquistare un nuovo TV. E sì, i TV curvi sono esteticamente molto belli.

tv5

Perché NON acquistare un TV curvo

1. La curva peggiora i riflessi
Uno schermo curvo può causare dei fastidiosi riflessi. Se il soggiorno ha molte fonti di luce provenienti da direzioni opposte, si potrebbero creare riflessi di luce più fastidiosi rispetto ad un normale TV a schermo piatto.

2. La curva può limitare l’angolo di visione
Da una parte la curva impedisce la riduzione del contrasto e dei colori da una visualizzazione fuori asse, dall’altra può influenzare negativamente la geometria dell’immagine. Una visione fuori asse maggiore ai 35 gradi, causa immagini distorte e un serio affaticamento agli occhi.

3. È necessario essere seduti nel punto perfetto per notare tutti i benefici
Se desiderate ottenere il massimo impatto che può offrire un TV curvo, è necessario essere
seduti proprio di fronte al centro dello schermo – e dalla distanza ideale.
Solitamente un TV curvo offre una buona visione in un arco di 70 gradi, offrendo quindi abbastanza spazio a più persone senza stravolgere l’immagine. Ma allo stesso tempo, l’area entro la quale è consigliato sedersi per apprezzare appieno i benefici di un TV curvo è abbastanza limitata.

4. Gli schermi curvi hanno bisogno di essere grandi
L’efficacia di un TV curvo è direttamente proporzionale alle sue dimensioni. Per questo motivo è consigliato acquistare modelli da 65 pollici in su.

Guarda le offerte per TV curvi su Yeppon.it

tv7

Conviene acquistare un TV curvo in questo momento?

Dopo aver elencato tutti i PRO e i CONTRO, acquistare un TV curvo è una decisione piuttosto soggettiva. Per gli indecisi, probabilmente le TV piatte sono ancora la soluzione ideale, mentre per le persone che stanno pensando di acquistare un TV curvo, il consiglio è quello di acquistare un modello dai 65 pollici in su.