Home » WhatsApp: tre novità in arrivo, incluso il blocco alle catene di S. Antonio
Consigli Curiosità Guide

WhatsApp: tre novità in arrivo, incluso il blocco alle catene di S. Antonio

 

L’app di instant-messaging sta per aggiornarsi nuovamente per introdurre tre nuove features. Scopriamo insieme quali sono.

WhatsApp è in pieno fermento! La celebre app di messaggistica istantanea più amata e scaricata al mondo continua ad aggiornarsi, per introdurre importanti novità che puntano questa volta a migliorare la sezione GIF, le note vocali e filtrare le fastidiose catene di Sant’Antonio.

Ma andiamo con ordine e partiamo dalle GIF, feature sempre più utilizzata anche sia sugli social network che in app di messaggistica come Messenger di Facebook: con il nuovo aggiornamento sarà finalmente più facile accedere alle GIF, visto che il tasto non sarà più nascosto tra il menu della fotocamera ma sarà ben visibile nella sezione Filtri per le immagini.

Migliora anche la ricerca delle GIF con la presenza di parole chiavi e una sezione Trending relativa per le GIF più utilizzate, potendo anche salvare quelle preferite.

LEGGI ANCHE CURA DEL CORPO: SCOPRI TUTTE LE OFFERTE DEI PRODOTTI IN CATALOGO IN PRONTA CONSEGNA SU YEPPON!

La seconda novità, già lanciata da un mese sui dispositivi iOS, debutta finalmente anche su Android e riguarda le note vocali: con il prossimo aggiornamento dell’app i messaggi audio presenteranno una nuova feauture che permetterà agli utenti di riascoltare l’audio in anteprima prima di inviarlo all’utente o al gruppo selezionato. Inoltre, i messaggi audio potranno finalmente essere salvati.

L’ultima novità, infine, riguarda le “famose” catene di Sant’Antonio: un nuovo filtro del sistema, infatti, sarà capace di filtrare spam, messaggi truffa e quindi anche messaggi da copia-incolla che vengono inviati in chat, per poi essere definitivamente cancellati.

Ricordiamo che con il recente aggiornamento dell’app è stato introdotto un nuovo “tempo massimo”  per cancellare un messaggio inviato per errore. Infatti, ora si potrà tornare sui propri passi avendo a disposizione ben 68 minuti e 16 secondi per cancellare un contenuto inviato per errore. Ovviamente la feature è valida solo se il destinatario non l’abbia già visualizzato.

Segui Yeppon ovunque