Home » Recensione Wiko Lubi 5: ipereconomico, compatto e solido
Recensioni Smartphone

Recensione Wiko Lubi 5: ipereconomico, compatto e solido

Wiko Lubi 5

Non sono molte le aziende a produrre ancora cellulari ipereconomici di livello base, ovvero prodotti fatti per telefonare e poco più. Wiko è una di queste e, anzi, l’azienda francese possiede nella propria scuderia diversi modelli del genere. Wiko Lubi 5 viene venduto a circa 20 euro ed è senza dubbio questa la sua forza. Non si tratta di uno smartphone e le funzioni che possiede sono davvero semplici. In più è dotato di tasti fisici e non di touch screen. Ciò nonostante, non manca qualche chicca interessante come la torcia integrata che si attiva premendo un tasto e si rivela utile in più di una circostanza. Anche l’autonomia è notevole e ci fa tornare alla memoria i tempi in cui poteva passare anche una settimana prima di dover ricaricare. Come rovescio della medaglia, però, abbiamo una qualità generale non certo entusiasmante, specialmente durante le chiamate con il frequente riproporsi di fastidiosi rumori metallici provenienti dalla capsula auricolare. Non male, invece, la presenza dello spazio per una seconda SIM e la possibilità di espandere l’esigua memoria interna con una scheda SD. Inoltre, si può navigare in 2G tramite il browser presente a bordo. Insomma, Wiko Lubi 5 è un telefono onesto, adatto ad un uso saltuario e dedicato specialmente ad anziani e bambini. Ma non aspettiamoci miracoli.

Design e costruzione

A livello costruttivo non è male, è realizzato in plastica resistente e pare ben assemblato. In più, sono presenti varie colorazioni fra cui scegliere. È anche leggerissimo: infatti pesa solo 73 grammi. Lo spessore, di contro, è accentuato e misura circa 15 mm. Comunque sia, in mano si tiene bene e non dà mai la sensazione di scivolare. Buona anche la tastiera fisica, che restituisce un buon feeling al tocco. Una volta rimossa la cover, si accede alla batteria estraibile ed ai vani per schede SIM e SD. Infine, sui fianchi trovano posto l’ingresso USB per la ricarica e l’uscita audio da 3,5 mm.

LEGGI ANCHE: Recensione Wiko Riff 3: cellulare spartano dal piccolissimo prezzo

Display

Il display del Wiko Lubi 5 misura 1.8 pollici ed è dotato di risoluzione 160×120 pixel. Pur essendo molto piccolo, va detto che la qualità delle immagini resta discreta e la luminosità è abbondante. In più, queste caratteristiche spingono molto in alto la durata della batteria.

Software

Scordiamoci Android o iOS. Qui siamo di fronte ad un sistema operativo semplicissimo, con poche funzioni. Il display è in grado di accogliere al massimo 4 icone e la visualizzazione appare estremamente vintage, come nei cellulari di diversi anni fa. Nel complesso, però, tutto scorre sempre fluido e reattivo, senza rallentamenti. Inoltre, il controllo del menù tramite il joystick fisico centrale si rivela estremamente preciso.

Fotocamera

La fotocamera c’è ma è più simbolica che altro. Abbiamo, infatti, un sensore posteriore da circa 0,3 Mp, una risoluzione che non ci permette di ottenere mai scatti sufficienti. Comunque sia, è presente a bordo anche un flash che ci aiuta un po’ nelle situazioni di maggiore oscurità.

Comparto audio

Purtroppo, a livello audio, non brilla questo Wiko Lubi 5. E non parliamo tanto dello speaker principale che, visto il prezzo di vendita, non può certo essere il massimo. In più, il fatto di essere posizionato sul retro non aiuta quando lo poggiamo sopra un piano. Il problema principale, in realtà, riguarda il suono che esce dalla capsula microfonica, spesso eccessivamente metallico.

Batteria e consumi

Insieme al prezzo, è questo l’aspetto più interessante. Infatti, pur dotato di una batteria da soli 800 mAh, il Wiko Lubi 5 assicura un’autonomia di almeno 5 giorni, che possono aumentare di numero con un uso poco intenso. Così, la preoccupazione di dover ricaricare ogni giorno o quasi verrà meno.

Prezzo e conclusioni

Abbiamo parlato di pro e contro ma il tutto va sempre rapportato al prezzo. E se pensiamo che questo cellulare costa solo 20 euro, molti dei difetti descritti si vanno ridimensionando.

Non ti resta che andare su Yeppon.it! Qui puoi trovare anche tanti altri smartphone Wiko di varie fasce di prezzo fra cui scegliere.

Wiko Lubi 5: pro

  • Piccolo e leggero
  • Display luminoso
  • Pratica torcia a led integrata
  • Batteria incredibile

Wiko Lubi 5: contro

  • Spessore elevato
  • Comparto audio da rivedere
  • Fotocamera poco performante
  • Software scarno
Summary
Review Date
Reviewed Item
Wiko Lubi 5
Author Rating
41star1star1star1stargray