Home » Recensione Wiko View: prezzo aggressivo e formato 18/9
Recensioni Recensioni Smartphone

Recensione Wiko View: prezzo aggressivo e formato 18/9

Wiko View smartphone 18:9

Con il modello View uscito a fine 2017, Wiko realizza qualcosa di nuovo nel panorama degli smartphone: portare il formato 18/9 su un prodotto economico. Di solito, infatti, lo troviamo nei top di gamma e, di rado, in qualche medio-gamma. Pertanto, basterebbe anche solo questa caratteristica per renderlo degno di nota. Ma non è l’unico aspetto positivo. Troviamo anche un bel design ed una discreta cura nell’assemblaggio. In più, è possibile inserire una seconda SIM senza escludere la scheda SD di espansione della memoria. Sfortunatamente, la qualità del display non è proprio il massimo, così come la fotocamera. Anche l’hardware non brilla per potenza. Tutto questo, però, a fronte di un prezzo davvero contenuto ed una buona autonomia.

A muovere Wiko View troviamo un processore di fascia bassa: uno Snapdragon 425 in combinazione con la non troppo performante GPU Adreno 308. La memoria ram ammonta a 3 Gb mentre lo spazio interno per i dati è di 32.

Design e costruzione

Grazie al display da 18/9, l’aspetto estetico dello smartphone trae giovamento, offrendo l’impressione di trovarsi davanti un prodotto di fascia più alta. I bordi dello schermo sono stondati e le cornici sottili. In più, il formato particolare lo rende comodo da impugnare e usare con una sola mano. Altro aspetto molto interessante riguarda la cover posteriore in alluminio che si può staccare e sostituire. Al di sotto trovano posto gli slot per le 2 Nano SIM e la micro SD. Non male neanche i bordi in plastica che garantiscono un ottimo grip.

Siccome i vani per le schede sono sotto la cover, il fianco sinistro rimane privo di comandi. Il destro, invece, vede presenti il bilanciere del volume ed il tasto d’accensione. Superiormente, abbiamo il jack audio e sotto l’ingresso USB. Lo speaker è posto sul retro in posizione po’ infelice. Poco sopra, abbiamo il lettore di impronte e la fotocamera.

Display

Pur trattandosi di un pannello dal formato ideale, la qualità non risulta allo stesso livello. Si tratta, infatti, di un display da 5,7 pollici ma con risoluzione inferiore alla FHD, ormai uno standard anche per i prodotti economici. Inoltre, i colori appaiono un po’ slavati e poco brillanti. La luminosità, invece, è più che sufficiente.

Software

Wiko View ha come sistema operativo Android Nougat, caratterizzato da pochissime personalizzazioni apportare dal marchio francese. Questo è un aspetto in cui Wiko sembra non voler rischiare troppo, presentando un’interfaccia molto simile ad Android in formato stock. E forse per aggiungere qualcosa, riempie lo smartphone di app preinstallate che tendono a rallentarlo. In combinazione con un hardware non proprio potente, tutto questo lo rende soggetto a lag e impuntature nell’apertura delle app.

Fotocamera

Anche il comparto fotografico non brilla per grandi prestazioni e si comporta nella media dei prodotti di fascia economica. Paradossalmente, il sensore anteriore dedicato ai selfie è meglio di quello posteriore. Il primo, infatti, è da 16 Mp è realizza scatti discreti. Il secondo, da 13 Mp, soffre appena le condizioni di luce non sono ottimali. Lo stesso sensore ha un’apertura che non permette ad una sufficiente quantità di luce di entrare. Il risultato sono scatti molto cupi e dai colori spenti.

Comparto audio e gaming

L’audio non sarebbe male se lo speaker non fosse posizionato sul retro. Infatti, il suono è di norma abbastanza potente ma risulta ovattato se appoggiamo il telefono su una qualsiasi superficie.

Anche nel gaming non offre molte soddisfazioni e la GPU sforza un po’ con i giochi più recenti e che richiedono maggiore potenza.

Batteria e consumi

Molto buona l’autonomia. La batteria da 2900 mAh non è grandissima ma ci permetterà di arrivare senza troppi problemi a 2 giornate di utilizzo non troppo stressante.

Prezzo e conclusioni

Abbiamo visto come Wiko View presenti diverse criticità. È pur vero che viene venduto ad un prezzo molto aggressivo. Tutto sommato, a 180 euro circa, rappresenta un buon affare.

Wiko View: pro

  • Formato 18/9
  • Ottima ergonomia
  • Doppia SIM più scheda SD
  • Autonomia buona

Wiko View: contro

  • Hardware poco performante
  • Display di bassa qualità
  • Fotocamera posteriore da rivedere
  • Speaker in posizione infelice
Summary
Review Date
Reviewed Item
Wiko View
Author Rating
41star1star1star1stargray