Home » Windows XP non è più sicuro. Ecco cosa fare.
Android

Windows XP non è più sicuro. Ecco cosa fare.

Microsoft ha terminato l’8 aprile il supporto per Windows XP. Tecnicamente siamo liberi di continuare ad utilizzare l’ormai vecchio (12 anni) sistema operativo di Microsoft, dobbiamo però ricordarci che, a partire da oggi, la sicurezza del nostro PC è a rischio.

Nonostante i grandi sforzi di Microsoft per convincere tutti ad eseguire l’aggiornamento ad una nuova versione di Windows, Windows XP è ancora in esecuzione su quasi il 28% di tutti i computer collegati a Internet. Sono tantissimi computer.

Cosa possono fare gli utenti che hanno installato ancora Windows XP? Ecco alcuni consigli.

Assicuratevi di avere Antivirus e Anti-Malware attivi ed aggiornati

Microsoft sa che non può tagliare completamente il supporto. L’azienda ha accettato di fornire aggiornamenti anti-malware per Microsoft Security Essentials per Windows XP fino al 2015. Microsft Security Essentials è gratuito, ma sono disponibili altre opzioni di maggiore sicurezza – tra cui Kaspersky.

Utilizzare Firefox o Chrome

Se siete costretti ad utilizzare Windows XP ancora per un po’ di tempo, assicuratevi che il vostro browser sia aggiornato. Il browser è spesso il luogo dove la maggior parte degli utenti finiscono per essere infettati con virus o malware.

L’ultima versione di Internet Explorer non è nemmeno disponibile in Windows XP.  Se stai ancora utilizzando XP, probabilmente stai usando Internet Explorer 8 – che è più di due versioni indietro dall’ultimo aggiornato!

Passate a Firefox o Google Chrome. Mozilla e Google si sono impegnati a sostenere XP per almeno un altro anno.

Preparatevi a cambiare sistema operativo

Se state ancora utilizzando Windows XP, probabilmente è per uno di questi 2 motivi:

  1. Avete un computer portatile o desktop da prima del 2007 e XP è installato da allora.
  2. Il cambiamento è difficile e l’aggiornamento costa denaro.

A meno che non siate un ente governativo che utilizza ancora XP per un motivo ben preciso, è necessario smettere di usare Windows XP, perchè non è più sicuro.

Windows XP non è sicuro da usare

Sono usciti ben 3 nuovi sistemi operativi Microsoft dopo XP (Windows Vista, Windows 7 e Windows 8) e inoltre i nuovi computer sono più potenti e meno costosi rispetto al passato.

Gli hacker hanno da sempre preso di mira Windows XP e Microsoft ha fornito periodicamente patch di sicurezza come supporto. Senza questo supporto, gli utenti sono a rischio.

Occorre iniziare a prepararsi per passare ad un nuovo sistema operativo.

Scegliere il nuovo sistema operativo: Windows 7 o Windows 8?

windows-8

Se il vostro computer attuale può supportare l’aggiornamento di Windows 7 o Windows 8, è possibile eseguire l’aggiornamento. Piuttosto che spendere soldi per un nuovo sistema operativo, si potrebbe dare un’occhiata ad un nuovo computer o notebook.

I migliori Notebook sotto i 500 euro >>

Un’altra opzione, per chi usa internet solo per accedere ai Social Network e per controllare la posta, potrebbe essere quella di acquistare un iPad, un Tablet Android o un Tablet Windows.

Passare da Windows XP a Windows 7

passare-da-windows-xp-a-windows-7
Il più grande vantaggio di Windows 7 è la familiarità. Il menu Start è ancora lo stesso, e le funzionalità di base sono abbastanza simili, quindi non c’è bisogno di imparare troppe nuove funzioni. Potrete far assomigliare Windows 7 a Windows XP con pochi ritocchi.
In confronto, Windows 8 ha una curva di apprendimento molto più lenta. Microsoft si è sbarazzata del menu Start e l’ha sostituito con una nuova schermata che occupa l’intero schermo. Questa schermata di avvio è piena di nuovi tipi di applicazioni ottimizzate per l’interazione tattile, ideale quindi per i tablet.

Allo stesso modo, è possibile trasformare Windows 8 dandogli un aspetto più classico con qualche trucchetto e con qualche software di terze parti, ma è un processo molto laborioso. Con Windows 7 andate sul sicuro se desiderate mantenere un’interfaccia molto simile a Windows XP.

Windows 7 ha anche il vantaggio di essere un sistema operativo altamente raffinato, completo. Fin dall’inizio, è stato un grande miglioramento rispetto a Windows Vista. E dal suo lancio nel 2009, ha ricevuto un importante aggiornamento Service Pack e innumerevoli correzioni di bug.

Maggiori informazioni su Windows 7 >>

Passare da Windows XP a Windows 8

passare-da-windows-xp-a-windows-8

I cambiamenti drastici dell’ interfaccia rispetto al passato hanno spiazzato sia la critica che gli utenti abituali Windows.

Il desktop tradizionale di Windows è disponibile con un nuovo look in Windows 8 e vi si può accedere tramite un’apposita voce dal menu iniziale. Mentre manca l’icona per accedere al menu Start (per ora) e anche in questo caso bisogna navigare attraverso la schermata iniziale, detta “Metro”, per arrivarci.

Windows 8 può portare ad un sacco di vantaggi, anche senza un PC touchscreen o un tablet.

Alcuni di questi benefici sono difficili da percepire o possono apparire nascosti. I tempi di avvio e di arresto sono molto più veloci in Windows 8, e le prestazioni complessive sono leggermente migliorate. La protezione dai virus è integrata nel sistema operativo, in modo da non dover scaricare Microsoft Security Essentials o pagare per un antivirus.

Se si utilizza più di un monitor, Windows 8 ha caratteristiche multimonitor predefinite, in modo da non dover acquistare software di terze parti. Anche gli strumenti di backup dei file sono molto migliorati in Windows 8, facilitando il salvataggio di documenti, musica, foto e video.

Maggiori informazioni su Windows 8 >>

Il cambiamento è difficile, ma necessario

E’ normale che per molti utenti, allontanarsi da Windows XP può spaventare, come è normale il risentimento per allontanarsi da qualcosa che sembra funzionare ancora.

E’ una testimonianza del successo di XP (e il fallimento del suo successore, Windows Vista) che il sistema operativo è durato così a lungo.

Ma il cambiamento è necessario. I computer non sono come i televisori o i frigoriferi che sono progettati per funzionare senza manutenzione per 10 anni o più. Forse, un giorno, i computer del futuro saranno così, ma oggi, richiedono aggiornamenti – soprattutto se si desidera mantenere le informazioni memorizzate e connesse tra di loro in modo sicuro.

Guarda le offerte per Windows 10 sul sito